Ciccone Roselia

NOTE BIOGRAFICHE:  

  • Nata a Oliveto Citra (SA) nel 1987
  • Laureata in Biotecnologie Mediche presso l’Università degli Studi di Napoli Federico II
  • PhD in Neuroscienze presso l’Università degli Studi di Napoli Federico II

2020

CAR-T: una nuova e promettente arma contro i sarcomi

 

I sarcomi sono un gruppo di tumori molto complesso e nel mondo vengono diagnosticati circa 200.000 nuovi casi ogni anno. L'approccio terapeutico di prima scelta è la rimozione chirurgica unita a radio- o chemioterapia: tuttavia molti pazienti sviluppano metastasi post-trattamento, ed è quindi indispensabile sviluppare nuove terapie per la cura di queste neoplasie.

 

Un nuovo filone di ricerca oncologica basato sull'immunoterapia ha mostrato risultati sorprendenti nel combattere i tumori. Questa nuova strategia ha come scopo quello di “armare” il sistema immunitario per renderlo più aggressivo nei confronti del tumore. Specifiche cellule del sistema immunitario (i linfociti T) vengono geneticamente modificate con una molecola (CAR) in grado di riconoscere e distruggere le cellule tumorali. I sarcomi, infatti, espongono sulla superficie delle cellule cancerose delle “antenne” (dette antigeni) che potrebbero essere utilizzate per "farsi riconoscere" dalle cellule T, e quindi per farsi attaccare.


Obiettivo dello studio sarà dunque individuare gli antigeni presenti sui sarcomi, così da definire un bersaglio molecolare per i linfociti CAR-T e sviluppare questa promettente terapia.

  

Dove svilupperà il progetto:

Ospedale Pediatrico Bambino Gesù, Roma

Torna a inizio pagina