Turbanti e cappelli a favore della ricerca contro il tumore al seno, un'iniziativa dell'atelier Altalen insieme a Bonottoeditions e Tiziana Feltri

Una collezione di cappelli a sostegno di Pink is Good

Un turbante come messaggio di positività e speranza. E' l'iniziativa nata da un'idea di Helen Nonini, Brand Experience Advisor e musa ispiratrice dell'atelier di cappelli Altalen, destinata alla raccolta fondi a favore della ricerca scientifica contro il tumore al seno (scopri il progetto Pink is Good) e proporre il copricapo come strumento alleato della femminilità, anche in un momento difficile come la malattia.

Il progetto vede la collaborazione di Francesca Ruffini quale Responsabile della Delegazione di Como della Fondazione Umberto Veronesi, con alcune eccellenze del mondo della moda come Bonottoeditions e Tiziana Fausti, oltre a Atelier Altalen.

La raccolta fondi avverrà attraverso due fasi: la prima, dal 4 al 18 febbraio, con un'asta online sul canale Charitystars, dove sarà possibile acquistare cappelli realizzati come pezzi unici da Atelier Altalen con i tessuti realizzati ad arte di Bonottoeditions: autografati per l'occasione da alcune personalità di spicco del mondo della musica come Skin, Saturnino, Malika Ayane e Marianne Mirage.

La seconda fase, che partirà sabato 27 febbraio, vedrà invece la vendita in esclusiva sull'e-commerce della boutique Tiziana Fausti di una seconda capsule collection di turbanti realizzati da Atelier Altalen, nuovamente con gli splendidi tessuti Bonottoeditions.