Sostieni Fondazione Veronesi, dona ora

Insieme per il nostro futuro. Sostieni la ricerca e la cura!

Dona ora
Altre News

Alimentazione e prevenzione con Fondazione Veronesi e Giro d'Italia: le crucifere

pubblicato il 08-05-2013

Alimentazione e prevenzione con Fondazione Veronesi e Giro d'Italia: le crucifere

Alla famiglia delle crucifere appartengono ortaggi di diverse forme e colori, tutti caratterizzati dal tipico odore pungente scaturito soprattutto durante la cottura. Ne fanno parte broccoli, cavolfiori, verza e rape. Il loro tipico odore è dato da una particolare molecola, chiamata sulforafano, dalle proprietà benefiche molto indagate.

In un grosso studio effettuato su più di 20mila soggetti è emersa una possibile connessione tra consumo di crucifere e insorgenza di tumori. Si è visto infatti che chi non consuma questa famiglia di alimenti ha un maggior rischio di sviluppare diversi tumori, in particolare dell’apparato digerente. Questo effetto potrebbe essere spiegato dalla capacità di questi alimenti di potenziare la detossificazione dell’organismo.

Le molecole benefiche presenti in questi vegetali sono facilmente solubili in acqua e poco resistenti alla cottura; per questo motivo è consigliato consumarli croccanti, preferendo cotture brevi e in poca acqua, che può essere riutilizzata per risotti o cous cous.


Articoli correlati


Commenti (0)


In evidenza