Sostieni Fondazione Veronesi, dona ora

Insieme per il nostro futuro. Sostieni la ricerca e la cura!

Dona ora
Cardiologia

DOSSIER SCOMPENSO CARDIACO- La malattia silenziosa

pubblicato il 18-04-2014

E’ la prima causa di ricovero in ospedale e colpisce il 20 per cento della popolazione tra i 70 e gli 80 anni. Le cause, i sintomi, le nuove cure

DOSSIER SCOMPENSO CARDIACO- La malattia silenziosa

Tra le malattie che più fanno paura il cancro rappresenta probabilmente la principale. Eppure, a guardare i numeri, anche quelle cardiovascolari dovrebbero destare quale preoccupazione. In particolare lo scompenso cardiaco, considerata malattia endemica, ha una mortalità superiore a quella dei tumori e rappresenta la prima causa di ricovero in ospedale per chi ha più di 65 anni. Numeri poco confortanti che non devono però trarre in inganno: la medicina ha fatto passi da gigante e oggi, grazie ai progressi nel campo della biomedicina, anche quelle persone che non rispondono alle cure farmacologiche possono essere trattate con successo. Non dimentichiamoci però della prevenzione: uno stile di vita sano e attivo è la prima medicina per evitare guai al nostro cuore. 

Le cause che portano allo scompenso cardiaco

I sintomi che segnalano la presenza della malattia

Tutte le terapie per affrontare il problema

(Approfondimento a cura di Daniele Banfi, @danielebanfi83)


Articoli correlati


Commenti (0)


In evidenza

Da non perdere

News dalla Fondazione Eventi Iniziative editoriali Il meglio dai Blog Video