Io Vivo Sano

Dipendenze

Un workshop cinematografico per informare i giovani sulle possibili conseguenze dell’abuso di alcol, fumo e droga.

Perché parliamo di dipendenze agli adolescenti

Alcol, fumo, droghe: ogni anno stravolgono la vita di milioni di persone al mondo perché sono sostanze psicoattive, cioè in grado di innescare il meccanismo della dipendenza nel cervello.

Iniziando ad assumerle per sfida, per gioco, per curiosità, per sentirsi parte del gruppo o per malessere, si rischia di finire nel gorgo della dipendenza, quel fenomeno fisico e psicologico che rende schiavi di una molecola e cancella tutto il resto: scuola, amicizie, amore, lavoro.

Per provare a limitare un fenomeno in crescita, ci impegniamo a promuovere una cultura della prevenzione e della salute tra i giovani, che sempre più spesso assumono sostanze psicoattive, senza avere reale consapevolezza del problema e delle sue conseguenze.

Giovani e dipendenze: un quadro drammatico

Fumo: l’Italia è in Europa il paese con il tasso più elevato di 15-16enni fumatori (37%, dati Espad EU 2015).

Alcol: in Italia sono 69mila gli alcoldipendenti (in aumento), di cui l’1% sotto i 19 anni e il 30% sotto i 30 anni (dati Ministero della Salute, 2017).

Droghe: in Italia la cannabis si conferma la sostanza psicoattiva illegale più diffusa. Quasi un terzo dei 15-19enni (pari al 31,4%m circa 804mila), l’ha utilizzata almeno una volta nella vita. Il 25,8% (circa 640mila) ne ha fatto uso nell’ultimo anno (dati Espad Italia 2017). L’Italia è inoltre sopra la media europea di ragazzi che consumano droghe di diversa natura in cui rientrano anfetamine, cocaina, eroina ed ecstasy (il 7% contro una media europea del 5%, dati Espad EU 2015). 

Cosa facciamo in concreto

Un tema difficile, quello delle dipendenze, che affrontiamo attraverso un workshop cinematografico per coinvolgere attivamente i ragazzi, incoraggiandoli ad aprirsi e interagire con gli esperti senza soggezione.

 

Il nostro intervento: il workshop cinematografico

L’incontro prevede la proiezione del film “Flight” di Robert Zemeckis e, a seguire, un dibattito per approfondire gli spunti offerti dal film a cura dei referenti scientifici di Fondazione Umberto Veronesi e di specialisti esterni accuratamente selezionati.

Il format “film + approfondimento”* aiuta gli adolescenti, grazie al connubio di informazioni ed emozioni suscitate dal film e dalle testimonianze che ne seguono, a capire i rischi connessi al consumo di alcol, tabacco e all’uso di droghe; l’obiettivo è quello di raccontare come queste sostanze possano portare alla dipendenza, aiutandoli a responsabilizzarsi e a prendersi cura della propria salute.

*nelle prossime edizioni del progetto il film potrebbe essere modificato

 

Il progetto Io Vivo Sano: la nostra idea di prevenzione a 360°

Con il progetto “Io Vivo Sano”, vogliamo promuovere nelle scuole una corretta informazione scientifica e fare prevenzione, portando in primo piano i risultati della ricerca scientifica.

Con “Io Vivo Sano” Fondazione Umberto Veronesi sostiene l’adozione di stili di vita sani e di scelte responsabili in materia di salute fin dalla giovane età.

Oltre alle dipendenze da alcol, fumo e droga, che purtroppo colpiscono i giovanissimi con sempre maggiore frequenza, con “Io Vivo Sano” parliamo anche della relazione tra alimentazione e Dna, e del ruolo indispensabile dei vaccini per proteggere la propria salute e quella di chi ci sta intorno.

Registrati e scarica il materiale del progetto Io Vivo Sano - Dipendenze qui

Sei interessato al progetto Io Vivo Sano – Dipendenze?

Contattaci
Ufficio Progetti con le Scuole
scuola@fondazioneveronesi.it
02 76018187