Il Presidente Paolo Veronesi

"Il primo obiettivo della Fondazione Veronesi è, da sempre, la promozione del progresso scientifico, compagno insostituibile della vita sociale, etica e civile di ogni uomo.    

Il pensiero e la visione del suo fondatore, Umberto Veronesi, continuano ad essere fonte di ispirazione per la Fondazione, che ha scelto di focalizzare l’impegno in tre aree: la formazione , la divulgazione scientifica e il sostegno alla ricerca d'avanguardia, dando vita a progetti diversi ma tutti finalizzati a migliorare la vita delle persone, trovare nuove cure, promuovere stili di vita sani e consapevoli.

Un ringraziamento sentito, quindi, a tutti coloro che ci incoraggiano ogni giorno a proseguire nel nostro operato e che dimostrano di apprezzare e condividere i nostri valori."

 

 

Paolo Veronesi è laureato in Medicina e Chirurgia presso l'Università degli Studi di Milano nel 1986 (110/110 e lode), si è specializzato in Chirurgia Plastica e Ricostruttiva nel 1991 (70/70 e lode) e in Chirurgia Generale nel 1996 (70/70 e lode) presso la stessa Università. Professore a contratto dal 1994 al 1997 presso la Scuola di Specializzazione in Chirurgia Generale dell’Università degli Studi di Perugia, è Presidente di Fondazione Umberto Veronesi, Professore Ordinario in Chirurgia Generale presso l’Università degli Studi di Milano, Direttore del Programma di Senologia e Direttore della divisione di senologia chirurgica dell’Istituto Europeo di Oncologia.

Ha collaborato al perfezionamento delle tecniche di chirurgia conservativa del carcinoma mammario e, più recentemente, allo sviluppo della tecnica del linfonodo sentinella e della radioterapia intraoperatoria quale complemento della chirurgia conservativa. Presidente del XXXIII Congresso Nazionale della Società Italiana di Chirurgia Oncologica (SICO), è stato relatore invitato ad oltre 270 congressi nazionali ed internazionali. Già docente presso i Master di Senologia dell’Università di Milano e di Siena, è autore di oltre 311 pubblicazioni scientifiche oltre a 28 capitoli di libri.

Newsletter

Torna a inizio pagina