L'azienda, attiva nell'ambito della Grande Distribuzione Organizzata, ha sostenuto nel 2016 l'attività del ricercatore Neri Mercatelli, che lavora per mettere a punto nuove strategie di cura contro il sarcoma di Ewing

Trentamila euro da Todis a sostegno di Gold for Kids

Un'iniezione di trentamila euro a sostegno della ricerca nel campo dell'oncoematologia pediatrica. Il gruppo Todis ha impiegato appena tre mesi per passare dalle parole ai fatti. Dopo il lancio della campagna di sostegno a Gold For Kids, avvenuto all'inizio dello scorso mese di luglio, nella giornata di oggi il direttore commerciale e marketing Massimiliano Rossi e il collega dell'ufficio marketing Antonio Diurno hanno consegnato al direttore generale della Fondazione Umberto Veronesi, Monica Ramaioli, l'assegno di trentamila euro con cui nell'anno in corso hanno deciso di sostenere l'attività di ricerca di Neri Mercatelli. La somma è il provento delle vendite delle shopper dedicate a Gold For Kids, messe in vendita in 165 punti vendita sparsi lungo la Penisola a partire dal 4 luglio scorso. 

«Le scorte sono terminate già da qualche giorno, segno che anche il gradimento della clientela è stato elevato - ha dichiarato Massimiliano Rossi, nel corso dell'incontro avvenuto nella sede della Fondazione Umberto Veronesi -. Poter dare un piccolo contributo nei confronti dei piccoli meno fortunati è stata la molla che ci ha spinto a scendere in campo per sostenere Gold For Kids. In futuro continueremo a essere accanto alla Fondazione Umberto Veronesi». Ramaioli: «Vi ringrazio anche a nome del nostro pesidente, Paolo Veronesi. Iniziativa di questo tipo permettono di intervenire in aniera tangibile a sostegno di problematiche concrete della società. La ricerca sui sarcomi rappresenta la nuova frontiera di Gold For Kids per i prossimi tre anni. Siamo contenti che Todis abbia deciso di supportarla fin dal primo momento».