Codenotti Silvia

Note biografiche:

• Nata a Brescia nel 1990
• Laureata in Biotecnologie Mediche presso l’Università degli Studi di Brescia
• PhD in Genetica Molecolare, Biotecnologie e Medicina Sperimentale presso l’Università degli Studi di Brescia

2022

Il ruolo di Akt nella progressione tumorale del rabdomiosarcoma

Il rabdomiosarcoma è un tumore raro ma molto aggressivo che può colpire bambini e adolescenti. Numerosi studi hanno dimostrato che la via di segnale di Akt (una serie di meccanismi molecolari a cascata) svolge un ruolo cruciale nel favorire la crescita e le alterazioni metaboliche in numerose tipologie di tumore. Utilizzando delle linee cellulari di rabdomiosarcoma che presentano elevati livelli di Akt è stato possibile dimostrare come questa proteina aumenti l’aggressività di questo tumore, rendendo le cellule resistenti alla chemioterapia. Obiettivo del progetto sarà identificare i meccanismi molecolari attivati da Akt e responsabili dell’incrementata aggressività tumorale. A tale scopo verrà studiato il metabolismo di queste linee cellulari e i processi molecolari in grado di conferire resistenza alla chemio e radioterapia e di contribuire alla malignità del tumore. I risultati permetteranno di identificare nuovi bersagli molecolari, utili per sviluppare terapie mirate più efficaci nei rabdomiosarcomi aggressivi e migliorare l’aspettativa di vita dei bambini affetti da questo tumore.

Dove svilupperà il progetto

Università degli Studi di Brescia

Area

Oncologia
Torna a inizio pagina