Assegnate 110 borse di ricerca. Oncologia, cardiologia, neuroscienze e prevenzione gli ambiti su cui si concentra il finanziamento alla ricerca di Fondazione Umberto Veronesi

Grant 2021: ecco i ricercatori selezionati

Vengono resi noti oggi 4 dicembre i nominativi delle ricercatrici e dei ricercatori selezionati da Fondazione Umberto Veronesi per l'assegnazione di 110 borse di ricerca in ambito biomedico. 

L'elenco con i nomi dei vincitori dei bandi 2021 di Fondazione Umberto Veronesi è consultabile e scaricabile qui.


Il bando pubblico 2021 ha ricevuto ben 557 domande, tutte di altissimo profilo. «Proprio perchè la qualità delle application è elevata, il processo di valutazione è complesso e rigoroso», spiega Chiara Tonelli, presidente del Comitato Scientifico di Fondazione Veronesi. «Ci sono commissioni di esperti dedicate per ogni area di ricerca, ogni domanda viene valutata con parametri standard che riguardano il curriculum vitae del ricercatore, il progetto, le esperienze all'estero, le pubblicazioni»


Fondazione Veronesi nel 2021 eroga 110 borse di ricerca annuali, raggiungendo ricercatori in 44 Istituti di Ricerca e Università di 27 differenti città.


La ricerca scientifica ha come obiettivo il miglioramento della qualità della vita. Ad ogni risultato raggiunto corrisponde non solo la soluzione più utile e innovativa ad un interrogativo scientifico, ma anche una nuova speranza per chi soffre, nuove prospettive di una vita migliore che incidono sulla famiglia, sul mondo del lavoro, su tutta la società. Il progresso scientifico ed umano non si alimenta senza ricerca.


Per questo la Fondazione Umberto Veronesi investe energie e fondi in borse di ricerca per medici e ricercatori in ambito biomedico in possesso di un diploma di dottorato o specializzazione post-laurea.

 

Chiara Tonelli, Presidente del Comitato Scientifico di Fondazione Umberto Veronesi, illustra il processo di valutazione per l'assegnazione delle borse di ricerca.

Torna a inizio pagina