Sostieni Fondazione Veronesi, dona ora

Banca Popolare di Bergamo e Fondazione Veronesi presentano i prestiti obbligazionari "solidali" con cui sostenere il progetto di ricerca della dottoressa Maria Elena Sana “Comprendere la genetica della sindrome del cuore sinistro ipoplasico nei bambini”

I Social bond per combattere le malattie cardiologiche

Maria Elena Sana

Banca Popolare di Bergamo, appartenente al Gruppo UBI Banca, e Fondazione Veronesi insieme contro le malattie cardiologiche: la Banca Popolare di Bergamo annuncia infatti l’emissione del prestito obbligazionario “solidale” (Social Bond) “Banca Popolare di Bergamo – UBI Comunità per Fondazione Umberto Veronesi” per un ammontare complessivo di 6 milioni di Euro destinato a nuovi risparmi, i cui proventi saranno in parte devoluti alla Fondazione stessa a sostegno del progetto di ricerca della dottoressa Maria Elena Sana “COMPRENDERE LA GENETICA NEL DELLA SINDROME DEL CUORE SINISTRO IPOPLASICO NEI BAMBINI”. 

Sostenere con una borsa di ricerca Maria Elena Sana significa consentirle di studiare una malattia congenita del cuore che si manifesta nei neonati. Nella sindrome del cuore sinistro ipoplasico  il lato sinistro del cuore è meno sviluppato e questo causa grossi problemi di funzionamento e  rappresenta la più comune causa di morte per anomalie cardiache nel primo mese di vita. Le cause sono diverse ma vi è una forte componente genetica. Lo scopo della ricerca di Maria Elena è individuare quali sono i geni e le mutazioni associate alla malattia. Maria Elena utilizzerà le tecnologie del sequenziamento del DNA di nuova generazione analizzando oltre 200 bambini e le loro famiglie. I risultati saranno molto utili per una buona consulenza prenatale alle famiglie con predisposizione e per sviluppare nuove terapie di cura per questa pericolosa sindrome cardiaca nel neonato.

È possibile sostenere le iniziative di Fondazione Umberto Veronesi anche direttamente effettuando una donazione mediante bonifico bancario sul conto intestato a Fondazione Umberto Veronesi presso Banca Popolare di Bergamo, IBAN: IT 44 N 05428 20406 000000017644, oppure attraverso l’Internet Banking Qui UBI (funzione “Bonifico per iniziative solidali”).

 

Per maggiori informazioni consultare il sito web dell’emittente (www.bpb.it) da cui sono rilevabili i costi, le condizioni e i rischi tipici dell’investimento in oggetto.

 

 

Da non perdere

News dalla Fondazione Eventi Iniziative editoriali Il meglio dai Blog Video

La buona informazione che fa bene a tutti. Visita il Magazine, il portale di chi crede nella ricerca

Chiudi