Sostieni Fondazione Veronesi, dona ora

Insieme per il nostro futuro. Sostieni la ricerca e la cura!

Dona ora
30-08-2017

Perché il morbillo può colpire anche chi si è vaccinato?

Risponde Pier Luigi Lopalco, professore di Igiene presso l'Università di Pisa

Come ogni vaccinazione, anche la vaccinazione contro il morbillo non ha un'efficacia del cento per cento. Si stima l'efficacia dopo una singola dose essere pari al 95%; dopo due dosi questa efficacia passa al 99%. Cosa vuol dire? Vuol dire che, in una popolazione interamente vaccinata, un bambino su cento comunque è ancora suscettibile al morbillo. Quindi se in questa popolazione il virus riuscisse a entrare, riuscisse diciamo a superare la barriera della protezione di comunità, un bambino su cento potrebbe prendere la malattia. Dunque vedere durante un'epidemia dei bambini che sono stati vaccinati e che comunque hanno contratto la malattia, non ci stupisce: è un fenomeno abbastanza naturale. Quello che dobbiamo fare è cercare di aumentare i livelli di copertura nella popolazione così tanto che il virus smetta di circolare, perché, nel momento in cui smette di circolare, non avremo più epidemie.