Sostieni Fondazione Veronesi, dona ora

Insieme per il nostro futuro. Sostieni la ricerca e la cura!

Dona ora
Alimentazione

Le ricette di Cucina Naturale

pubblicato il 05-03-2012
aggiornato il 20-07-2017

Scopriamo come rimanere in forma con le ricette dello chef Simone Salvini, pubblicate dalla rivista "Cucina Naturale", validate scientificamente dalla nutrizionista di Fondazione Veronesi Lucilla Titta. Oggi parliamo delle virtù della nocciola

Le ricette di Cucina Naturale

L'alimentazione è un fattore chiave per rimanere in forma. Ciò non significa che mettersi a tavola debba essere sempre un sacrificio.

Ci si può alimentare in maniera semplice, corretta e gustosa sfruttando i cibi sani che la dieta mediterranea ci mette a disposizione. Scopriamo come con le ricette dello chef Simone Salvini, pubblicate dalla rivista "Cucina Naturale", validate scientificamente dalla nutrizionista di Fondazione Veronesi Lucilla Titta. Oggi scopriamo le virtù della nocciola

Spaghetti al pesto verde di sedano e nocciole

Ingredienti per 4 persone:

320 grammi di spaghetti integrali

80 grammi di nocciole + 20 grammi di granella di nocciole

100 grammi di foglie di sedano

50 grammi di foglie di prezzemolo

50 grammi di foglie verdi (rucola o spinaci)

1 fetta di pane integrale

1 scorza di limone

70 grammi di latte di mandorle non zuccherato

Olio extravergine di oliva e sale

Preparazione:

Sbollentate in acqua leggermente salata le foglie del sedano, di prezzemolo e delle foglie verdi facendole raffreddare velocemente in acqua fredda e ghiaccio. Scolatele e frullatele assieme alle nocciole, a 3 cucchiai di olio e al latte di mandrola versato a filo. Se vi piace, alla fine, aggiungete qualche goccia di olio di peperoncino.

Riducete in briciole la fetta di pane e tostatele in forno a 180 gradi per 3 minuti. Tritate finemente la scorza del limone e aggiungetela alle briciole e alla granella di nocciole, amalgamando con poco olio.

Condite la pasta con poco olio allungato con l'acqua di cottura e posatela sul pesto steso nei piatti. Completate con altro pesto e il misto di pane.

Il parere della nutrizionista Lucilla Titta

La nocciola ha numerose proprietà benefiche. Il segreto è la sua specifica composizione nutrizionale. Il suo equilibrato contenuto in acidi grassi saturi, principalmente quello oleico, lo stesso contenuto nell'olio extravergine d'oliva - e il fatto che una porzione di 25 grammi di nocciola raggiunga il 100% della razione giornaliera raccomandata di vitamina E e il 25% di B6, conferiscono alle nocciole un ruolo importante nell'alimentazione quotidiana.

Entrambe queste vitamine sono micronutrienti essenziali che hanno effetti positivi su molte funzioni fisiologiche del nostro organismo. Recenti studi sembrano dimostrare che un consumo regolare di nocciole abbassi il livello di colesterolo cattivo (LDL) e innalzi quello buono (HDL). Quest'ultimo è un composto che con la sua azione protettiva sulle membrane cellulari costituisce un'importante difesa delle patologie vascolari. E' utile ricordare che le proprietà salutari vengono mantenute se la nocciola è cruda e non tostata. Per quanto riguarda la ricetta appena descritta, è importante sottolineare l'utilizzo della pasta integrale. L'apporto giornaliero di fibra deve raggiungere i 30 grammi al giorno e una porzione da 80-100 grammi di pasta integrale fornisce un terzo del fabbisogno quotidiano. I condimenti più salutari come questo pesto saporito si abbinano perfettamente col gusto più marcato della pasta integrale.

Per saperne di più e trovare numerose altre ricette, cercate in edicola Cucina Naturale


Articoli correlati


Commenti (0)


In evidenza