Sostieni Fondazione Veronesi, dona ora

Insieme per il nostro futuro. Sostieni la ricerca e la cura!

Dona ora
Altre News

Acque termali: quali scegliere?

pubblicato il 16-06-2011
aggiornato il 13-11-2017

Le acque termali non sono tutte uguali. In base al luogo e alla conformazione del territorio, la loro composizione chimica varia notevolmente. Ecco una breve panoramica delle principali tipologie di acque con le indicazioni terapeutiche e le vie di somministrazione:

Acque termali: quali scegliere?

Le acque termali non sono tutte uguali. In base al luogo e alla conformazione del territorio, la loro composizione chimica varia notevolmente. Ecco una breve panoramica delle principali tipologie di acque con le indicazioni terapeutiche e le vie di somministrazione:

Acque solfuree

Come utilizzarle? Si somministrano per bibita, per balneoterapia, fanghi, per inalazioni, irrigazioni vaginali.

Quando si usano? Indicate per le malattie croniche respiratorie, malattie osteoarticolari, gotta, malattie cutanee e ginecologiche.

 

Acque Salse o Cloruro-Sodiche

Come utilizzarle? Si somministrano prevalentemente per bibita, per bagni docce, irrigazioni, aerosol e fanghi.

Quando si usano? Indicate per gastriti, epatite, stitichezza e colite.

 

Acque Arsenicali-Ferruginose

Come utilizzarle? Si somministrano per bibita, balneoterapia, inalazioni, irrigazioni, fanghi.

Quando si usano? Indicate per anemie, convalescenze e malattie della pelle.

 

Acque Solfate

Come utilizzarle? Si somministrano per bibita, ma anche per fanghi e irrigazioni rettali.

Quando si usano? Indicate per depurare il fegato, hanno effetti benefici sulla pelle e sono indicate per malattie gastrintestinali croniche.

 

Acque Bicarbonate

Come utilizarle? Si somministrano per terapia idropinica ma, ad alte concentrazioni, anche per bagni, docce, irrigazioni vaginali e rettali.

Quando si usano? Indicate negli sportivi per il riequilibrio del bilancio idrico-salino, per gastriti croniche, epatopatie, calcolosi biliare, dispepsia, diabete e gotta.

 

Acque Carboniche

Come utilizzarle? Si somministrano per bibita, balneoterapia, docce, irrigazioni vaginali e rettali.

Quando si usano? Indicate nei bagni termali per riequilibrare l’apparato circolatorio.

 

Acque Salso-Bromo-Iodiche

Come utilizzarle? Si somministrano per bibita, balneoterapia, fanghi, inalazioni e irrigazioni.

Quando si usano? ottime per il sistema respiratorio e per le infiammazioni alle vie genitali femminili.


Commenti (0)


In evidenza