Sostieni Fondazione Veronesi, dona ora

Insieme per il nostro futuro. Sostieni la ricerca e la cura!

Dona ora

Guida agli esami

Scintigrafia

Scintigrafia

 

CHE COS’È

È un esame che permette di ottenere immagini degli organi interni attraverso la somministrazione di una sostanza radioattiva, denominata radiofarmaco. La scintigrafia rileva dall’esterno del corpo la distribuzione del radiofarmaco nei tessuti dell’organismo. In tal modo, quest’esame permette di ricavare informazioni preziose sulle funzioni biochimiche dell’organo esaminato.

Le cellule, i tessuti, gli organi del corpo non sono in grado di differenziare il radiofarmaco dal composto originale. Per cui, stabilire come va a distribuirsi una determinata sostanza radioattiva nelle diverse sedi corporee vuol dire definire la distribuzione della corrispondente sostanza non radioattiva, e cogliere quindi il comportamento – normale o patologico – di quel certo distretto anatomico.

Perciò, nel caso, per esempio, della scintigrafia miocardica, il radiofarmaco andrà a depositarsi nel tessuto sano del cuore, mentre le zone cardiache non funzionanti a dovere non accumuleranno il composto radioattivo.


Articoli correlati