TFS iCARE, il fondo di investimento che sostiene la ricerca scientifica

Il progetto frutto della partnership tra gruppo Sella e Fondazione Umberto Veronesi. Attraverso la sottoscrizione del fondo, è possibile sostenere alcuni progetti di ricerca

Top Funds Selection iCARE: è questo il nome del fondo di investimento realizzato da Sella Sgr. L’obiettivo è coniugare la finanza con la ricerca scientifica. Il progetto, nato in collaborazione con Fondazione Umberto Veronesi, è finalizzato alla promozione di investimenti socialmente responsabili in aziende che operano per lo sviluppo di condizioni di vita migliori delle persone, in linea con le finalità della Fondazione.

 

TFS iCARE è un comparto di Top Funds Selection (fondo di fondi di Sella Sgr) e ha l’obiettivo di di promuovere la salute a 360 gradi: dalla prevenzione alla cura, fino ai corretti stili di vita. Il portafoglio di TFS iCARE è composto da fondi tematici selezionati dal team di gestione di Sella Sgr fra i principali player sul mercato, specializzati nella ricerca di società che promuovono soluzioni per l’innovazione nella cura, l’ambiente, la ricerca e l’etica. Il nuovo fondo sarà distribuito da Banca Patrimoni Sella & C. e da Banca Sella. La raccolta realizzata attraverso la sottoscrizione del fondo, nella misura pari allo 0.3 per cento annuo del patrimonio complessivo, finanzierà progetti di ricerca specifici proposti da Fondazione Umberto Veronesi e selezionati da un comitato etico interno al gruppo Sella. 


«Siamo orgogliosi di essere al fianco di una delle principali realtà italiane impegnate nella promozione della ricerca scientifica, in progetti di prevenzione, educazione alla salute e divulgazione della scienza - afferma Alessandro Marchesin, amministratore delegato di Sella Sgr -. La natura globale dei mercati finanziari e la ricerca possono contribuire al cambiamento per migliorare la qualità della vita e la salute di tutti». Un pensiero che trova d'accordo Paolo Veronesi, Presidente di Fondazione Umberto Veronesi. «Grazie a realtà lungimiranti come Sella Sgr, possiamo continuare il nostro impegno nei confronti della comunità scientifica, della popolazione e dei pazienti di oggi e di domani».


La partnership tra Fondazione Umberto Veronesi e Banca Patrimoni Sella è stata presentata il 24 giugno. Nell'occasione è intervenuta anche Chiara Segré, responsabile della supervisione scientifica di Fondazione Umberto Veronesi.  

Torna a inizio pagina