Sostieni Fondazione Veronesi, dona ora
Premio giornalistico nazionale di Fondazione su "Inquinamento e salute"

Ecco il bando per partecipare al primo Premio Giornalistico dedicato all'informazione su inquinamento e salute. Scadenza per l'invio degli elaborati è il 31 maggio 2018

Fondazione Umberto Veronesi indice la prima edizione del Premio giornalistico nazionale Fondazione Umberto Veronesi su “INQUINAMENTO E SALUTE”. Il premio è istituito al fine di promuovere l’impegno del giornalismo intorno a un argomento di forte impatto scientifico e sociale.

Regolamento

1. La dotazione complessiva del premio è stabilita in 1.000,00 euro (al netto delle imposte)

2. Possono partecipare giornalisti regolarmente iscritti all’Ordine Nazionale (pubblicisti, praticanti, professionisti), autori di articoli o servizi pubblicati su testate regolarmente registrate - quotidiani, settimanali, periodici, testate online, agenzie di stampa, radio e tv - nel periodo compreso tra l’1 giugno 2017 e il 31 maggio 2018. Sono esclusi dalla partecipazione i membri della Giuria, i loro familiari e tutte le persone che abbiano legami contrattuali con l’organizzazione.

3. Il contenuto dei servizi dovrà riguardare la correlazione tra inquinamento e salute. Saranno considerate come valore aggiunto la capacità di contribuire alla corretta informazione e divulgazione sul tema e l’abilità di farne emergere l’impatto sociale.

4. I lavori presentati dovranno essere corredati di: - scheda di candidatura (su carta libera) completa di: titolo dell’articolo/servizio, testata di pubblicazione, data di pubblicazione - curriculum vitae del candidato, corredato di: nome, cognome, data di nascita, nazionalità, indirizzo, recapito telefonico e email - numero della tessera professionale e Albo di appartenenza I candidati sollevano i promotori del Premio e la Giuria da qualsiasi responsabilità derivante dalle opere giornalistiche presentate, dalla loro originalità, dalla violazione dei diritti d’autore e delle riproduzioni.

5. La Giuria, in piena autonomia e con il coordinamento del suo Presidente, provvederà all’attribuzione del premio con giudizio insindacabile. L’ufficio stampa di Fondazione Umberto Veronesi renderà noti i risultati del concorso venerdì 28 settembre 2018, alle ore 18.00, nell’ambito dell’incontro con la cittadinanza sul tema “Inquinamento e Salute” che si svolgerà a Terni.

6. Il vincitore (a cui verrà comunicato in precedenza) dovrà essere presente all’atto della premiazione, presso la sede dell’incontro di Terni il 28 settembre 2018. Al vincitore potrebbe essere richiesta una breve comunicazione orale (massimo 10 minuti) nel corso dell’evento.

7. I lavori saranno valutati dalla Giuria sulla base dei seguenti criteri: interesse generale e originalità del lavoro, qualità del contenuto, adeguatezza del messaggio al pubblico e impatto.

8. La Giuria della presente edizione del Premio è composta da:

Presidente:

- Pier Mannuccio Mannucci (Professore emerito di Medicina interna presso l’IRCCS Fondazione Ca’ Granda Ospedale Maggiore Policlinico, Milano)

Membri di giuria:

- Sergio Harari, Direttore dell’Unità Operativa Complessa di Pneumologia dell’Ospedale San Giuseppe di Milano

- Luigi Ripamonti, Responsabile Corriere Salute – Corriere della Sera

- Donatella Barus, Direttore del Magazine Fondazione Umberto Veronesi

- Roberto Giovannini, FIMA/ La Stampa

- Franco Marchetti, Presidente UNAMSI

- Vincenzo Morgante, Direttore Testata Giornalistica Regionale RAI

- Federico Ferrazza, Direttore Wired

- Margherita Fronte, giornalista Focus

9. La pubblicazione del presente bando sul sito www.fondazioneveronesi.it vale come elemento di diffusione sul territorio nazionale.

10. Le opere in concorso (non più di tre per ogni autore) dovranno pervenire, entro e non oltre il 31 maggio 2018, - direttamente on-line, inviando una mail all’indirizzo elisa.invernizzi@fondazioneveronesi.it, specificando nell'oggetto “Premio Giornalistico Inquinamento e salute” - oppure, via posta, inviando in busta chiusa a: dottoressa Elisa Invernizzi – Responsabile Ufficio Stampa Fondazione Umberto Veronesi - Piazza Velasca 5, 20122 Milano.

Informazioni da fornire ai sensi dell’art. 13, GDPR

I dati personali saranno trattati, con modalità manuali ed elettroniche, da Fondazione Umberto Veronesi – titolare del trattamento – Piazza Velasca 5 – 20122 Milano (MI) esclusivamente per l’organizzazione delle fasi di selezione dei candidati, della valutazione delle opere presentate, dell’individuazione del vincitore ed erogazione del premio. Inoltre, saranno trattati per ottemperare a norme amministrative e di altro genere obbligatorie in forza di legge vigente nel nostro Paese o in virtù di decisioni dell’UE. I dati personali saranno conservati per il solo periodo necessario per l’espletamento delle attività di selezione degli elaborati e individuazione del vincitore da parte della Giuria. Successivamente, se non espressamente disposto da organi di controllo, magistratura o forze dell’ordine per loro scopi istituzionali o qualora prescritto per legge che debbano essere conservati per predefiniti periodi, saranno resi anonimi e i dati identificativi saranno distrutti. Ai fini della corretta esecuzione degli obblighi e delle attività previste dal bando, i dati del vincitore saranno diffusi al pubblico nell’ambito dell’incontro con la cittadinanza sul tema “Inquinamento e Salute” che si svolgerà a Terni. Le persone autorizzate al trattamento sono i preposti all’organizzazione del bando, i membri della giuria, all’amministrazione, ai servizi di comunicazione e relazioni istituzionali, nonché ai sistemi informativi e di sicurezza. Ai sensi degli artt. 15-21, GDPR, scrivendo al titolare al suddetto indirizzo postale o all’e-mail info@fondazioneveronesi.it si possono esercitare i diritti di consultazione, modificazione, di cancellazione e oblio, limitazione del trattamento dei dati o opporsi al loro trattamento per motivi legittimi, nonché il diritto alla portabilità dei dati. Si rende, altresì, noto che l’interessato ha il diritto di presentare reclamo all’autorità di controllo per far valere i propri diritti, Sempre scrivendo all’indirizzo postale sopra indicato o inviando un’e-mail a info@fondazioneveronesi.it è possibile richiedere elenco completo e aggiornato dei responsabili del trattamento.