Sostieni Fondazione Veronesi, dona ora

Insieme per il nostro futuro. Sostieni la ricerca e la cura!

Dona ora
Fumo

Perché da quando fumo non sento più gli odori?

pubblicato il 29-08-2017

Sono due le modalità con cui il fumo può danneggiare la percezione degli odori. Ma la conseguenza è reversibile, se si abbandona il vizio e alla spalle non si hanno troppi anni di fumo

Perché da quando fumo non sento più gli odori?

Il fumo può produrre una perdita parziale o totale dell’olfatto (anosmia) in almeno due modi: irritando le cavità nasali e producendo un’infiammazione oppure danneggiando i neuroni deputati al senso dell’olfatto che sono situati nelle cavità nasali.


Se il danno ai neuroni non è grave, smettendo di fumare si riacquista completamente, col tempo, il senso dell’olfatto.

Per saperne di più sui danni provocati dal fumo, iscriviti al sito e scarica gratuitamente il manuale.


Articoli correlati


Commenti (0)


In evidenza

Da non perdere

News dalla Fondazione Eventi Iniziative editoriali Il meglio dai Blog Video