«Run Everesting»: Ivana Di Martino a sostegno di Pink is Good

Una corsa in solitaria da Cortina al Passo dello Stelvio per sostenere la ricerca sui tumori femminili di Fondazione Umberto Veronesi. Partenza l'11 settembre

Da Cortina allo Stelvio di corsa, per raccogliere fondi per la ricerca sui tumori femminili. L'ultima sfida di Ivana Di Martino - nella foto in  compagnia di una delegazione delle Pink Runner, intervenute alla conferenza stampa di presentazione dell'iniziativa - partirà l'11 settembre dalla località delle Dolomiti venete e arriverà al traguardo dopo tre giorni. Al culmine di un percorso di 220 chilometri, che si snoderà attraverso un dislivello di oltre 8.800 metri


La runner, nota per aver compiuto molte imprese straordinarie rivolte a cause benefiche, ha deciso di sostenere Pink is Good con una corsa in solitaria non-stop che la porterà a fermarsi dopo oltre 72 ore. «Run Everesting» il nome scelto per un'impresa che abbina la valorizzazione della donna, il benessere e l'impegno sociale. Obbiettivo dell'iniziativa è raccogliere fondi per finanziare un anno di lavoro di un ricercatore impegnato a cercare nuove cure contro i tumori femminili


Attraverso «Rete del Dono», è possibile donare 10 euro per ogni metro di dislivello che affronterà Di Martino. Al fianco della protagonista, ci saranno due importanti realtà: Citrus - L’Orto italiano (azienda tutta al femminile e tutta italiana operante nel settore ortofrutticolo) e Lierac (brand di prodotti dermocosmetici).

Clicca qui per sostenere l'impresa di Ivana Di Martino