Sostieni Fondazione Veronesi, dona ora

Insieme per il nostro futuro. Sostieni la ricerca e la cura!

Dona ora
Alimentazione

Otto consigli per limitare il sale

pubblicato il 12-09-2011
aggiornato il 05-06-2017

Le Linee guida per un ridotto consumo di sodio secondo l'INRAN

Otto consigli per limitare il sale

Dal supermarket alla cucina, ecco come mangiare con gusto, riducendo l'apporto quotidiano di sale:

  • Riduci progressivamente l’uso di sale sia a tavola che in cucina
  • Preferisci al sale comune il sale arricchito con iodio (sale iodato)

  • Non aggiungere sale nelle pappe dei bambini, almeno per tutto il primo anno di vita

  • Limita l’uso di condimenti alternativi contenenti sodio (dado da brodo, ketchup, salsa di soia, senape, ecc.) 

  • Insaporisci i cibi con erbe aromatiche (come aglio, cipolla, basilico, prezzemolo, rosmarino, salvia, menta, origano, maggiorana, sedano, porro, timo, semi di finocchio) e spezie (come pepe, peperoncino, noce moscata, zafferano, curry)

  • Esalta il sapore dei cibi usando succo di limone e aceto

  • Scegli, quando sono disponibili, le lineedi prodotti a basso contenuto di sale (pane senza sale, tonno in scatola a basso contenuto di sale, ecc.)

  • Consuma solo saltuariamente alimenti trasformati ricchi di sale (snacks salati, patatine in sacchetto, olive da tavola, alcuni salumi e formaggi). 


(fonte INRAN: linee guida per una sana alimentazione italiana)


Articoli correlati


Commenti (0)


In evidenza

Da non perdere

News dalla Fondazione Eventi Iniziative editoriali Il meglio dai Blog Video