Sostieni Fondazione Veronesi, dona ora

Insieme per il nostro futuro. Sostieni la ricerca e la cura!

Dona ora
Pediatria

Mantovani: «Oggi l'obbligo vaccinale in Italia è inevitabile»

pubblicato il 28-09-2017
aggiornato il 23-11-2017

L'immunologo e direttore scientifico dell'Humanitas University interviene nel dibattito sui vaccini. «Con l'immunizzazione un risparmio anche per il Servizio Sanitario Nazionale»

Mantovani: «Oggi l'obbligo vaccinale in Italia è inevitabile»

L'Organizzazione Mondiale della Sanità ha sventolato già due volte il cartellino giallo sul volto dell'Italia per via dei bassi tassi di copertura vaccinale rispetto al morbillo. E gli Stati Uniti, nei mesi scorsi, hanno messo in guardia i loro concittadini diretti verso il nostro Paese, per la stessa ragione. Senza dimenticare la scomparsa di un bambino affetto da una leucemia, la cui vita è stata però spezzata dal morbillo.


Questi tre episodi, registrati nell'arco di pochi mesi, sono sufficienti per Alberto Mantovani, ordinario di patologia e direttore scientifico dell'Humanitas University di Rozzano (Milano), per essere d'accordo con la decisione di varare l'obbligo per dieci vaccini per l'iscrizione dei bambini al nido e alla scuola materna. Nella videointervista che segue, girata in occasione dell'ultima edizione di The Future of Science, lo scienziato italiano tocca diversi temi: la tutela della salute pubblica, la necessità di garantire un'informazione adeguata e imparziale, l'opportunità economica che premia le vaccinazioni rispetto alle cure.

VACCINI OBBLIGATORI: IL PARERE DI ALBERTO MANTOVANI

 


Articoli correlati


Commenti (0)


In evidenza