Gialluisi Alessandro

NOTE BIOGRAFICHE:

  • Nato a Castellana Grotte (BA) nel 1984
  • Laureato in Scienze e Tecnologie Biomolecolari presso l’Università degli Studi di Pisa
  • PhD in Genetica presso la Radboud University Nijmegen (Olanda)

2020

Marcatori dell’età biologica nella popolazione italiana

Entro il 2050, il 21% della popolazione mondiale avrà oltre 60 anni e si assisterà a un inevitabile aumento delle malattie correlate all’età. Alcuni individui mantengono la capacità di “invecchiare meglio” e ammalarsi con minore frequenza, mentre altri, all’opposto, sono più soggetti a fragilità e patologie. Per questo motivo è fondamentale individuare gli individui più vulnerabili e orientarne gli stili di vita, rallentando il più possibile l’insorgenza di malattie.

Molti laboratori e centri di ricerca stanno sviluppando algoritmi innovativi, chiamati reti neurali, in grado di stimare la cosiddetta “età biologica” degli individui: obiettivo del progetto sarà quello di stimare questo dato osservando specifici marcatori molecolari di invecchiamento rintracciabili nel sangue. Questo studio si inserisce all’interno di “Moli-sani”, un progetto di ricerca che coinvolge una grande coorte di cittadini della regione Molise e rappresenta una sorta di “laboratorio” su vasta scala.


Una volta stimata l’età biologica, verrà valutato se questo parametro sia in grado di predire il rischio di mortalità e di ospedalizzazione, valutando come stili di vita e dieta siano in grado di influenzare questi aspetti.

 

Dove svolgerà il progetto:

IRCCS Istituto Neurologico Mediterraneo Neuromed, Pozzilli (IS)

Torna a inizio pagina