Reggio Alessio

NOTE BIOGRAFICHE:

  • Nato a Roma nel 1986
  • Laureato in Biologia Cellulare e Molecolare presso l’Università degli Studi di Roma "Tor Vergata"
  • PhD in Biologia Cellulare e Molecolare presso l’Università degli Studi di Roma "Tor Vergata"

2020

Autofagia: un candidato ideale nella lotta contro il rabdomiosarcoma

Il rabdomiosarcoma è un tumore dell’età pediatrica che spesso presenta insorgenza di metastasi. Le attuali terapie includono la chemioterapia, la radioterapia e la rimozione chirurgica della massa tumorale, ma occorrono nuove opzioni terapeutiche basate su tecniche diverse.


L’autofagia potrebbe essere un candidato interessante: questo meccanismo molecolare è una forma di auto-cannibalismo che le cellule mettono in atto al fine di riciclare o rimuovere le componenti cellulari danneggiate. Si tratta di un processo finemente regolato, e alterazioni nel suo equilibrio sono riscontrate in molte forme tumorali, come nel rabdomiosarcoma.

Obiettivo del progetto sarà utilizzare un nuovo sistema CRISPR-Cas9 per analizzare singolarmente i geni coinvolti nell’autofagia e identificare quelli essenziali alla crescita e alla sopravvivenza del rabdomiosarcoma. I risultati consentiranno di identificare nuovi bersagli molecolari da colpire per “modulare” il processo dell’autofagia: in questo modo sarà possibile sviluppare nuove terapie, da utilizzare da sole o in combinazione con la chemioterapia classica contro il rabdomiosarcoma.

 

Dove svolgerà il progetto:

Telethon Institute of Genetics and Medicine (TIGEM), Napoli

Torna a inizio pagina