Sostieni Fondazione Veronesi, dona ora

Alvarez Moya Blanca

NOTE BIOGRAFICHE

• Nata a Barcellona (Spagna) nel 1981
• Laureata in Biologia presso l’Università di Barcellona (Spagna)
• PhD in Biologia Cellulare all’Università di Barcellona (Spagna)

2016

Caratterizzazione delle cellule staminali nel tumore della prostata 

Nonostante l’efficacia della terapia anti-androgenica nel controllo dei tumori della prostata in stadio avanzato, un numero considerevole di pazienti sviluppa nel tempo refrattarietà alla terapia ormonale, in conseguenza della quale la malattia progredisce verso uno stadio “ormono- indipendente” per il quale, ad oggi, non esistono presidi terapeutici efficaci. Studi recenti suggeriscono che le cellule staminali tumorali possano essere le reali responsabili del processo di iniziazione e progressione dei tumori, e possano al contempo rappresentare l’origine della resistenza alle terapie anti-tumorali per le loro intrinseche caratteristiche biologiche. Pertanto, le cellule staminali tumorali potrebbero rappresentare il bersaglio terapeutico ideale per la completa eradicazione del tumore.

Il progetto di ricerca mira all’identificazione e caratterizzazione funzionale di nuovi marcatori espressi selettivamente sulle cellule staminali tumorali prostatiche, tali da poter essere utilizzati sia come marcatori predittivo-prognostici che come bersagli di nuove terapie molecolari anti-tumorali. I risultati consentiranno l’acquisizione di conoscenze utili per migliorare la gestione clinica dei pazienti affetti da tumore alla prostata.

DOVE SVILUPPERÀ IL PROGETTO

Istituto Europeo di Oncologia di Milano

Area

Oncologia

Da non perdere

News dalla Fondazione Eventi Iniziative editoriali Il meglio dai Blog Video

La buona informazione che fa bene a tutti. Visita il Magazine, il portale di chi crede nella ricerca

Chiudi