Maracci Cristina

NOTE BIOGRAFICHE:

  • Nata a Osimo (AN) nel 1984
  • Laureata in Biologia Molecolare e Applicata presso l’Università Politecnica delle Marche, Ancona
  • PhD in Scienze Biomolecolari presso l’Università Politecnica delle Marche, Ancona

2021

Arrestare lo sviluppo del tumore al seno bloccando la sintesi proteica

Le cellule tumorali si distinguono per la loro elevata attività e incontrollata proliferazione, che comporta un’accelerata sintesi delle proteine. Alcune proteine regolatrici della sintesi proteica sembrano essere più abbondanti nei tumori più aggressivi, come il cancro al seno triplo negativo, per il quale non esiste a oggi una terapia mirata.


Una di queste proteine, eIF4E, costituisce un fattore limitante all’inizio della sintesi proteica ed è riconosciuta come un bersaglio per lo sviluppo di nuovi farmaci antitumorali. Obiettivo del progetto sarà analizzare l’azione antitumorale di un nuovo potenziale farmaco, sintetizzato su misura e altamente specifico per eIF4E.


L’efficacia del trattamento verrà misurata attraverso l’analisi di parametri fondamentali come crescita, tossicità e motilità cellulare, usando colture cellulari di tumore al seno triplo negativo. Allo tempo stesso verranno misurati i livelli di alcuni geni regolatori, specifici del cancro al seno triplo negativo, così da verificare la specificità del trattamento (un requisito fondamentale per lo sviluppo di una terapia mirata).

 

Dove svilupperà il progetto:

Università Politecnica delle Marche, Ancona

Area

Oncologia
Torna a inizio pagina