Zuccolo Estella

NOTE BIOGRAFICHE: 

  • Nata a Vigevano (PV) nel 1987
  • Laureata in Biologia Applicata e Sperimentale presso l’Università degli Studi di Pavia
  • PhD in Scienze Biomediche presso l’Università degli Studi di Pavia

2019

Fattori molecolari coinvolti nella calcificazione vascolare

 

La calcificazione vascolare consiste nella deposizione di sali di calcio-fosfato sulle pareti delle arterie ed è una complicazione associata all'età, diabete, aterosclerosi e insufficienza renale cronica. Sebbene si tratti di un importante fattore di rischio per malattie cardiovascolari, non è stata ancora trovata una cura efficace.

Il processo di calcificazione vascolare è dovuto all’invecchiamento delle cosiddette cellule muscolari lisce dei vasi (VSMC), che iniziano a produrre molecole infiammatorie e procalcificanti (si dice che acquisiscono un “fenotipo secretorio associato a senescenza”): questo fa sì che le VSMC si differenzino in cellule simili a quelle che costruiscono le ossa.

Alla luce dei recenti dati di letteratura anche alcuni tipi di microRna, piccoli Rna con funzioni regolatorie, potrebbero essere coinvolti in questo processo. In particolare il miR-34a potrebbe svolgere un ruolo centrale nella senescenza e calcificazione delle VSMC promuovendo la produzione di molecole infiammatorie e pro calcificanti. Questo progetto punta a studiare le molecole secrete a causa di mir-34°, per definirne meglio il ruolo nel processo di calcificazione vascolare.


Dove svilupperà il progetto:

Centro Cardiologico Monzino, Milano