Sostieni Fondazione Veronesi, dona ora

Roti Giovanni

NOTE BIOGRAFICHE

• Nato a Reggio Emilia nel 1977
• Laureato in Medicina e Chirurgia all’Università degli Studi di Parma
• PhD in Biotecnologie del Trapianto di Midollo Osseo Umano all’Università degli Studi di Perugia

2016

Investigando il ruolo delle atpasi di tipo P nella leucemia acuta 

Le ATPasi di tipo P sono un gruppo di proteine deputate al trasporto di ioni e piccole molecole attraverso le membrane cellulari. Molti progetti di sequenziamento del genoma tumorale hanno evidenziato che questi trasportatori ionici sono frequentemente mutati nelle neoplasie umane. Inoltre, alcune di queste proteine mediano i meccanismi di resistenza alla terapia anti-neoplastica, facilitando l’uscita dalle cellule tumorali dei farmaci. Queste evidenze suggeriscono che le ATPasi di tipo P abbiano un ruolo nello sviluppo e nella progressione di alcuni tumori; in particolare, l’ATPasi SERCA media l’azione di NOTCH1, uno dei principali oncogeni della leucemia linfoblastica T, una forma leucemica comune nei bambini e particolarmente aggressiva negli adulti. Dati preliminari hanno dimostrato che l’inibizione di SERCA causa la soppressione di NOTCH1: ciò determina un profondo effetto antitumorale in modelli leucemici in vitro ed in vivo. L’obiettivo del progetto è lo sviluppo di nuovi inibitori di SERCA da impiegare come modalità terapeutica in queste forme leucemiche, caratterizzando ulteriormente il ruolo delle ATPasi di tipo P nelle leucemie acute.

DOVE SVILUPPERÀ IL PROGETTO

Università degli Studi di Perugia

Area

Oncologia