Rybinska Ilona

Note biografiche:

  • Nata a Kamienna Góra (Polonia) nel 1986
  • Laureata in Biotechnology presso Wroclaw University of Environmental and Life Sciences (Polonia)
  • PhD in Medical Sciences presso Wroclaw Medical University (Polonia)

2022

Il ruolo degli adipociti nel tumore al seno triplo negativo

Il tumore al seno triplo negativo è tra quelli più aggressivi, e a oggi manca di una terapia mirata capace di aumentare l’efficacia della chemioterapia. L’identificazione di biomarcatori in grado di individuare i tumori più aggressivi, insieme allo sviluppo di nuove strategie terapeutiche, rappresenta tutt’ora una sfida per la ricerca scientifica. Gli adipociti – cellule che hanno il compito di depositare il grasso corporeo, ma anche implicate nella regolazione ormonale – sono le cellule più abbondanti nel seno e numerose evidenze ottenute nei modelli pre-clinici suggeriscono un loro ruolo nella progressione tumorale. Studi recenti hanno dimostrato che le cellule tumorali triplo negative, attraverso il rilascio di particolari molecole, inducono alterazioni sostanziali negli adipociti. Quest’ultimi, a loro volta, a seguito di questi cambiamenti sostengono la “staminalità” delle cellule tumorali, una caratteristica determinante per la loro aggressività. Obiettivo del progetto sarà studiare l’interazione tra le cellule tumorali e gli adipociti, e valutarne l’impatto sulla prognosi delle pazienti con tumore triplo negativo. Si cercherà inoltre di stabilire se l’alterato metabolismo del ferro, osservato negli adipociti modificati dal tumore, sia rilevante nell’aggressività tumorale.

Dove svilupperà il progetto

Fondazione IRCCS Istituto Nazionale dei Tumori, Milano

Area

Oncologia
Torna a inizio pagina