Sostieni Fondazione Veronesi, dona ora

Russo Isabella

NOTE BIOGRAFICHE:

  • Nata a Thionville (Francia) nel 1982
  • Laureata in Scienze Biologiche all’Università degli Studi di Bari “Aldo Moro”
  • PhD in Genetica molecolare applicata alle Scienze Mediche all’Università degli Studi di Brescia

"Esploro nuovi bersagli molecolari per trattare il Parkinson" (leggi qui l'intervista)

2017

Esplorare la relazione tra le proteine LRRK2 e PKA nel Parkinson

La malattia di Parkinson è la seconda patologia neurodegenerativa più comune, ed è caratterizzata dalla degenerazione dei neuroni dopaminergici e dall’accumulo di aggregati contenenti la proteina alfa-sinucleina nei neuroni rimanenti. I meccanismi patologici alla base della morte neuronale e la progressione della malattia sono ancora non conosciuti. Alcuni studi indicano che l’infiammazione nel cervello e una maggiore attività delle cellule microgliali (principale difesa immunitaria del sistema nervoso centrale) possono contribuire alla progressione della malattia. Mutazioni della proteina LRRK2 sono state identificate come la causa più comune di casi familiari e sporadici di Parkinson. Non si conoscono bene le funzioni fisiologiche e patologiche di LRRK2, ma sembra avere un ruolo fondamentale nel mediare l'infiammazione nelle cellule microgliali. È stato recentemente dimostrato che LRRK2 è coinvolta nell’azione della proteina PKA, essenziale per lo spegnimento di geni pro-infiammatori. Questo progetto investigherà in dettaglio come LRRK2 regola l’attività di PKA in cellule microgliali in condizioni fisiologiche e patologiche. Questo meccanismo potrebbe essere alla base di un incremento di neuroinfiammazione in pazienti affetti da Parkinson con mutazione della proteina LRRK2.

DOVE SVILUPPERA' IL PROGETTO

Università degli Studi di Padova

Da non perdere

News dalla Fondazione Eventi Iniziative editoriali Il meglio dai Blog Video

La buona informazione che fa bene a tutti. Visita il Magazine, il portale di chi crede nella ricerca

Chiudi