Di Magno Laura

Note biografiche:

• Nata ad Anagni (FR) nel 1984
• Laureata in Biotecnologie Mediche, Molecolari e Cellulari presso l’Università degli Studi di Roma "La Sapienza"
• PhD in Biotecnologie presso l’Università degli Studi dell'Aquila

2022

Una nuova strategia terapeutica per il medulloblastoma

Il medulloblastoma (MB) è il tumore cerebrale più diffuso in età pediatrica e viene trattato con combinazione di interventi chirurgici, radioterapia e chemioterapia. Il medulloblastoma, tuttavia, rappresenta ancora un tumore incurabile per molti pazienti, e coloro che sopravvivono spesso sviluppano gravi effetti collaterali con conseguenze invalidanti: è quindi necessario trovare nuove strategie terapeutiche, efficaci e sicure. Studi recenti hanno dimostrato che la crescita e progressione di questo tumore è fortemente influenzata dallo stato ossidoriduttivo cellulare: un delicato equilibrio tra la produzione di sostanze ossidanti (dannose poiché reattive e in grado di danneggiare le strutture cellulari) e il loro smaltimento. Obiettivo del progetto sarà di identificare nuovi approcci farmacologici in associazione con componenti alimentari noti per le proprietà antiossidanti (come l'acido oleico, un componente dell'olio di oliva). Verranno inoltre studiati nuovi farmaci in grado di modulare lo stato ossidoriduttivo cellulare, valutandone l'effetto sulla crescita delle cellule tumorali. I risultati di questa ricerca potranno fornire nuovi strumenti terapeutici per il trattamento del medulloblastoma.

Dove svilupperà il progetto

Università degli Studi di Roma "La Sapienza"

Area

Oncologia
Torna a inizio pagina