Sostieni Fondazione Veronesi, dona ora

Arseni Lavinia

NOTE BIOGRAFICHE

• Nata a Lecce nel 1986
• Laureata in Biologia Sperimentale ed Applicata all’Università degli Studi di Pavia
• PhD in Scienze Genetiche e Biomolecolari all’Università degli Studi di Pavia

2016

Modelli tridimensionali di tessuto epidermico per studiare la matrice extracellulare nella carcinogenesi in pazienti affetti da xeroderma pigmentoso

L’incidenza del tumore della pelle è particolarmente elevata nei pazienti affetti da xeroderma pigmentoso (XP), una patologia rara causata, dal punto di vista molecolare, da difetti nel sistema di riparazione del DNA che rimuove le lesioni indotte dai raggi ultravioletti della luce solare. Per questo motivo, i pazienti affetti hanno un rischio migliaia di volte più elevato di sviluppare tumore della pelle. Difetti di questo meccanismo molecolare sono presenti anche nei pazienti affetti da tricotiodistrofia (TTD), un’altra malattia genetica che però, a differenza dello xeroderma pigmentoso, non è caratterizzata da insorgenza di tumori. Entrambi i tipi di pazienti presentano mutazioni negli stessi geni che codificano per le proteine del complesso TFIIH, coinvolto nella riparazione del DNA.

Scoperte recenti dimostrano che le cellule del derma derivate da pazienti TTD, ma non da quelli XP, hanno difetti nella matrice extracellulare (ECM), e possono aiutare a spiegare perché mutazioni negli stessi geni siano responsabili di patologie distinte caratterizzate da opposta suscettibilità al cancro. Dato il coinvolgimento della matrice extracellulare nello sviluppo e nella progressione tumorale, lo scopo del progetto è quello di chiarire se alterazioni dell’ECM in pazienti TTD possano creare un ambiente sfavorevole alla carcinogenesi. Modelli 3D di pelle ricostruita in vitro permetteranno di investigare il contributo dell’ECM nella diversa predisposizione al cancro nei pazienti XP e TTD, con l’obiettivo di identificare nuovi bersagli per lo sviluppo di terapie per contrastare l’insorgenza e l’invasione tumorale.

DOVE SVILUPPERÀ IL PROGETTO

Institute for Research on Cancer and Aging (IRCAN) di Nizza (Francia)

Area

Oncologia

Da non perdere

News dalla Fondazione Eventi Iniziative editoriali Il meglio dai Blog Video

La buona informazione che fa bene a tutti. Visita il Magazine, il portale di chi crede nella ricerca

Chiudi