Sostieni Fondazione Veronesi, dona ora

Boeri Mattia

NOTE BIOGRAFICHE

• Nato a Milano nel 1981
• Laureato in Biotecnologie all’Università degli Studi di Milano-Bicocca
• PhD in Scienze Biomolecolari presso Open University di Londra

2016

Caratterizzazione dell'attività del microrna-486-5P nel tumore al polmone

Il tumore al polmone è la causa più comune di morte per cancro. I principali problemi sono l’assenza di marcatori di diagnosi precoce e di cure mirate davvero efficaci. Una migliore comprensione della patogenesi è essenziale quindi per trovare nuove strade per il trattamento di questa malattia. I microRNA sono piccole molecole di RNA in grado di regolare l’espressione genica. Recenti studi hanno riportato come i microRNA costituiscano una nuova classe di marcatori sanguigni utili per il rilevamento del cancro e con un ruolo nello sviluppo della malattia.

L’obiettivo del progetto è capire se la molecola del microRNA-486-5p, che è deregolata nei tessuti e nel plasma dei pazienti con tumore al polmone, possa avere anche un ruolo nello sviluppo della malattia, e quindi poter essere utilizzato anche come farmaco per curare la malattia. In una prima fase, l’utilizzo di modelli cellulari di cancro al polmone permetteranno di valutare se la modulazione del microRNA-486-5p possa ridurre le proprietà tumorigeniche delle cellule. Successivamente si valuterà se la sua alterazione possa avere un effetto sulla crescita di frammenti di tumori umani trapiantati in modelli murini. Questo studio permetterà di capire se il microRNA-486-5 sia in grado di ridurre la proliferazione di cellule tumorali polmonari, nonché le loro capacità migratorie e invasive responsabili della formazione di metastasi.

DOVE SVILUPPERÀ IL PROGETTO

Istituto Nazionale per lo Studio e la Cura dei Tumori di Milano

Area

Oncologia