Sostieni Fondazione Veronesi, dona ora

Solinas Michela

NOTE BIOGRAFICHE:

Nata a Vizzolo Predabissi (MI) nel 1986

Laureata in Medicina e Chirurgia presso l’Università degli Studi di Milano

Specializzazione in Chirurgia Toracica presso l’Università degli Studi di Modena e Reggio Emilia

2018

Tre tecniche a confronto nel tumore polmonare localmente avanzato

Le tecniche mininvasive sono approcci chirurgici ormai consolidati per il tumore del polmone in stadio inziale, mentre per il tumore localmente avanzato (stadio III) l'approccio di scelta è la toracotomia convenzionale. Tuttavia le tecniche mininvasive, tra cui la chirurgia robotica, presentano potenziali vantaggi di non poco conto, tra cui una maggiore tollerabilità in pazienti fragili che siano stati sottoposti a terapia pre-operatoria e la possibilità di recuperare più velocemente in vista di successivi trattamenti. L'obiettivo di questo studio è dimostrare la sicurezza e l'efficacia della tecnica robotica nel tumore polmonare localmente avanzato, confrontandola con la tecnica videotoracoscopica e la tecnica toracotomica, e ponendola come valida alternativa alle tecniche chirurgiche convenzionali.

Si tratta di uno studio retrospettivo che coinvolgerà diversi centri specialistici internazionali. Per ciascun gruppo di pazienti arruolati, i dati raccolti verranno elaborati secondo un modello statistico e messi a confronto: saranno valutate le complicanze intra- e post-operatorie e la mortalità a 90 giorni, la durata dell'ospedalizzazione, la durata dell'intervento chirurgico, la rapidità della ripresa delle attività quotidiane e la comparsa o meno di recidive locali o a distanza.

Lo studio valuterà efficacia e sicurezza, per i tumori polmonari localmente avanzati, della chirurgia robotica mininvasiva rispetto agli approcci convenzionali.

DOVE SVILUPPERÀ IL PROGETTO:

Istituto Clinico Humanitas, Rozzano (MI)