Sostieni Fondazione Veronesi, dona ora

Platonova Natalia

NOTE BIOGRAFICHE

• Nata a San Pietroburgo (Russia) nel 1974
• Laureata in Ingegneria dei processi biotecnologici al St.Petersburg State Technological Institute (Russia)
• PhD in Medicina Molecolare all’Università degli Studi di Milano

2016

Mieloma multiplo: nuovo approccio diretto contro la molecola Notch

Il mieloma multiplo è un tumore ematologico che colpisce in Europa circa 200.000 persone ogni anno ed è attualmente incurabile, principalmente a causa della resistenza farmacologica determinata dall’interazione delle cellule tumorali con l’ambiente midollare in cui si localizzano. Questo progetto ha come scopo quello di fornire il razionale per lo sviluppo di farmaci a bersaglio molecolare volti ad interrompere l’interazione patologica tra tumore e midollo osseo. Recentemente sono state descritte le potenzialità della via biochimica dell’oncogene Notch come bersaglio terapeutico grazie alla sua capacità di promuovere sia la crescita del tumore che la sua interazione con il midollo osseo. Il progetto prevede di utilizzare dei composti formati da piccole molecole capaci di inibire l’attivazione di Notch nel mieloma. Attraverso un approccio bioinformatico sono già stati selezionati composti in grado di bloccare solo i componenti della via di Notch deregolati nel mieloma. Questo approccio permetterà di ridurre la tossicità intestinale degli attuali inibitori di Notch che bloccano integralmente il segnale di Notch. Attraverso uno screening in vitro ad alto rendimento saranno individuate le molecole capaci di inibire l’attività trascrizionale di Notch e la crescita cellulare. Le molecole scelte verranno ottimizzate al fine di migliorare l’efficacia e saranno quindi sottoposte a caratterizzazione molecolare e funzionale in vitro ed ex vivo. Questo consentirà di identificare i composti da utilizzare per lo sviluppo di nuovi farmaci efficaci per il mieloma multiplo.

DOVE SVILUPPERÀ IL PROGETTO

Università degli Studi di Milano

Area

Oncologia