Pesce Silvia

NOTE BIOGRAFICHE

  • Nata a Genova nel 1983
  • Laureata in Biotecnologie Mediche presso l’Università degli Studi di Genova
  • PhD in Immunologia Clinica e Sperimentale presso l’Università degli Studi di Genova

2019

Cellule immunitarie, “interruttori” e carcinoma ovarico

 

Le Natural Killer (NK) sono cellule del sistema immunitario che svolgono un ruolo importante nel riconoscimento e nell’eliminazione di cellule tumorali. È stato recentemente dimostrato che, in pazienti con tumori, queste cellule presentano sulla loro superficie un recettore inibitorio (un vero e proprio “interruttore cellulare”) chiamato PD-1. Quando le NK attaccano le cellule tumorali, il recettore PD-1 interagisce con molecole presenti sulle cellule tumorali, “spegnendo” le cellule NK. Un importante meccanismo di difesa anti-tumorale viene così disattivato.

Questo studio analizzerà il ruolo del recettore PD-1 in combinazione con altri "interruttori” inibitori presenti sulle cellule NK e la presenza delle molecole da questo/i riconosciute sulle cellule tumorali di pazienti affetti da carcinoma ovarico. Lo scopo è proporre nuove terapie capaci di prevenire questo sistema di “blocco”, consentendo il ripristino di un’efficace attività antitumorale. L’ipotesi è che questo approccio possa migliorare significativamente la prognosi di questo tumore particolarmente aggressivo.


Il progetto vaglierà nuove strategie di immunoterapia per ripristinare l'attività antitumorale delle cellule immunitarie dette NK, fra le nostre armi più efficaci contro i tumori.

Dove svilupperà il progetto:

Università degli Studi di Genova

Area

Oncologia

2018

Cellule immunitarie, “interruttori” e carcinoma ovarico

 


Dove svilupperà il progetto:

Università degli Studi di Genova