Sostieni Fondazione Veronesi, dona ora

Foglizzo Valentina

NOTE BIOGRAFICHE

  • Nata a Biella nel 1984
  • Laureata in Biotecnologie Molecolari all’Università degli Studi di Torino
  • PhD in Medicina Molecolare all’Università degli Studi di Torino

2017

Studio di nuove strategie terapeutiche per il rabdomiosarcoma

 

Il rabdomiosarcoma è una rara forma di sarcoma che origina dalle cellule muscolari striate, e che colpisce principalmente bambini ed adolescenti. I protocolli clinici correnti si basano sull’associazione di chirurgia, chemioterapia e radioterapia: questo approccio, che pure ha permesso a molti bambini di sconfiggere la malattia, ha delle limitazioni legate agli effetti indesiderati della chemioterapia e all’impossibilità di essere ugualmente efficace per tutti i pazienti.

Gli organoidi sono la più avanzata tecnologia per la crescita in vitro di tessuti ed organi. Tali colture ricapitolano fedelmente il tessuto di origine mantenendone l’architettura tridimensionale e le diverse popolazioni cellulari, dalle staminali alle cellule differenziate. Questo progetto ha lo scopo di mettere a punto per la prima volta la coltura di organoidi di rabdomiosarcoma, che riproducano fedelmente il tumore dei pazienti da cui derivano. Queste colture serviranno per la ricerca di nuovi bersagli molecolari per il rabdomiosarcoma e per testare l'efficacia di nuove strategie terapeutiche specifiche per ciascun paziente (nell’ottica della medicina personalizzata), definite sui singoli organoidi.


Si valuterà in particolare se gli approcci terapeutici individuati siano in grado di interferire con l’insorgenza di resistenze farmacologiche.


DOVE SVILUPPERA' IL PROGETTO

Università degli Studi di Torino

Area

Oncologia

Da non perdere

News dalla Fondazione Eventi Iniziative editoriali Il meglio dai Blog Video

La buona informazione che fa bene a tutti. Visita il Magazine, il portale di chi crede nella ricerca

Chiudi