Sostieni Fondazione Veronesi, dona ora

Miano Valentina

NOTE BIOGRAFICHE

  • Nata a Bergamo nel 1985
  • Laureata in Biotecnologie Molecolari presso Università degli Studi di Torino
  • PhD in Sistemi Complessi per le Scienze della Vita presso Università degli Studi di Torino

2018

Rilevazione di DSCAM-AS1 in biopsie liquide nel carcinoma mammario

Lo studio delle caratteristiche molecolari dei diversi tumori ha garantito negli anni un miglioramento nella diagnosi e nel trattamento del carcinoma mammario; nonostante ciò, un terzo delle pazienti sviluppa resistenza alle terapie. Questo progetto ha lo scopo di sviluppare un saggio molecolare su sieri di pazienti affette da carcinoma mammario (biopsia liquida) per diagnosi precoce e monitorare l’efficacia del trattamento. Verrà indagata la presenza del gene DSCAM-AS1 che è stato associato alla resistenza al trattamento dei carcinomi mammari estrogeno dipendenti. Messo a punto il saggio, verrà valutata la specificità di DSCAM-AS1 come marcatore tumorale, confrontando i sieri di persone sane con quelli di pazienti. In seguito, verrà condotto uno studio pilota retrospettivo analizzando informazioni su risposta alla terapia, sopravvivenza ed insorgenza di nuova patologia. Questo permetterà di correlare la presenza di DSCAM-AS1 nel siero a determinate caratteristiche cliniche e risvolti terapeutici. I risultati ottenuti verranno applicati poi ad uno studio prospettico monitorando il livello di DSCAM-AS1 nel siero dei pazienti in fase pre-chirurgica e durante il trattamento, valutando il potenziale predittivo del saggio sviluppato.

Scopo della ricerca è sviluppare un saggio di siero per la rilevazione del gene DSCAM-AS1 associato a sviluppo di resistenza nei carcinomi al seno.

Dove svilupperà il progetto:

Università degli Studi di Torino

Area

Oncologia