Polito Vinicia Assunta

NOTE BIOGRAFICHE

  • Nata a Caserta nel 1981
  • Laureata in Scienze Biologiche presso l’Università degli Studi della Campania "Luigi Vanvitelli"
  • PhD in Human Genetics presso la European School of Molecular Medicine (SEMM), Napoli

2019

Mettere a punto la terapia cellulare adottiva basata sui linfociti T γδ 
 

Negli ultimi decenni sono stati fatti progressi importantissimi nella cura dei tumori del sangue, come linfomi e leucemia acute, un gruppo di patologie tumorali che spesso colpisce i bambini. Purtroppo i giovani pazienti classificati ad alto rischio, dove siano presenti metastasi o recidive tumorali, hanno ancora oggi una prognosi infausta nonostante l’uso di farmaci chemioterapici aggressivi.

Obiettivo del progetto sarà quello di studiare una promettente terapia cellulare basata sui linfociti T γδ: queste cellule possiedono l’abilità intrinseca di eliminare specificatamente le cellule tumorali, direttamente o stimolando altri meccanismi del corpo. Il loro numero però è basso, e dunque uno degli obiettivi sarà quello di aumentarne il numero espandendole in vitro, e combinare le cellule T γδ con un recettore antigenico chimerico (CAR): si tratta di un recettore modificato geneticamente, in grado di riconoscere in modo ancora più specifico le cellule del tumore. Quando la tecnica per produrre le CAR-T γδ sarà messa a punto, queste cellule potranno venire re-infuse nei pazienti per usarle come arma anti-tumorale per quei pazienti che non rispondono ai trattamenti convenzionali.


DOVE SVILUPPERA' IL PROGETTO: 

Ospedale Pediatrico Bambino Gesù, Roma

Area

Oncologia