Salute al Maschile: il tour sulla prevenzione fa tappa a Sevel

Lo stabilimento Fiat in cui si produce il Ducato ha ospitato la campagna di Fondazione Umberto Veronesi. Obbiettivo: portare gli uomini a occuparsi di più della propria salute

Diffondere la cultura della prevenzione declinata al maschile. È stato questo l'obbiettivo della tappa (9 e 10 luglio) organizzata da Fondazione Umberto Veronesi e da Fondazione Siu (Società Italiana Urologia) all'interno dello stabilimento Sevel di Atessa (Chieti), «culla» dei veicoli commerciali a marchio Fiat Professional.


L'iniziativa, parte della più ampia collaborazione in corso tra le tre realtà, ha permesso di incontrare i dipendenti e di fornire consulti urologici a 140 di loro. «L'80 per cento del nostro personale è di sesso maschile: appuntamenti come questo hanno l'obbiettivo di diffondere la prevenzione anche tra gli uomini», ha affermato Stephane Gigou, responsabile di Fiat Professional che ha partecipato al confronto con i dipendenti assieme ad Angelo Coppola (direttore dello stabilimento), Massimiliano Massaro (referente progetti sportivi di Fondazione Umberto Veronesi) e Carlo Vicentini (direttore della scuola di specializzazione di urologia dell’università di L'Aquila). 


L'appuntamento in azienda ha rappresentato una tappa intermedia tra quelle di Pescara e Lecce, dove i «Ducato della prevenzione» stazioneranno nel prossimo fine settimana. Finora, nelle sei città toccate dalla campagna voluta da FCA, Fondazione Umberto Veronesi e Fondazione Siu, sono stati oltre 400 i consulti urologici gratuiti forniti.