Sostieni Fondazione Veronesi, dona ora

Insieme per il nostro futuro. Sostieni la ricerca e la cura!

Dona ora

Le ricette di marco bianchi

11-11-2017

aggiornamento dell'articolo pubblicato il 13-10-2017

Marco Bianchi è cuoco per passione, divulgatore scientifico per la Fondazione Umberto Veronesi e Ambassador di EXPO Milano 2015. Promuove i fattori protettivi della dieta e le regole della buona alimentazione. Autore di numerosi libri, nel 2013 per Fondazione Umberto Veronesi ha pubblicato, insieme a Lucilla Titta, I cibi che aiutano a crescere, edito da Mondadori Electa. Con la Fondazione Veronesi ha ideato il progetto Bimbi in cucina, mamme in classe, portando con grande allegria grandi e piccini a scuola di salute e di sapori. Il ricettario è scaricabile gratuitamente qui.

Crema di miglio con zucca e lenticchie

Primo piatto
Un piatto ad effetto ricco di proteine vegetali e carotenoidi dritti in teglia

Crema di miglio con zucca e lenticchie
per 4 persone

160 g di miglio

320 ml di brodo vegetale

700 g di zucca

2 carote

1 gambo di sedano

2 scalogni

150 g di lenticchie rosse decorticate

1 cucchiaio di salsa thain

olio EVO

sale

Qualche notizia utile sulla zucca: la polpa contiene diversi principi attivi in particolare modo carotenoidi, ma anche mucillagini e sostanze pectiche. Anche i semi hanno la loro importanza perché in essi è possibile trovare fitosteroli, olii grassi, melene e fitolecitina.

Come si prepara

Risciacquate il miglio sotto l’acqua corrente in un colino a maglia fine, quindi lessatelo in una quantità di acqua non salata pari al doppio del suo volume.
Scolate la vostra porzione al dente (dopo più o meno 10 minuti andrà benissimo).
Nel frattempo, occupatevi della verdura: lavate, mondate e riducete a dadini la zucca, le carote e il sedano; tritate gli scalogni.
Mettete tutto a stufare con le lenticchie in un’ampia padella antiaderente con poca acqua, quindi salate e condite con olio extravergine di oliva solo dopo 15 minuti, quando le verdure e le lenticchie si saranno ammorbidite.
Prendete ora una pirofila, rivestitela con carta da forno e preparate le vostre «lasagne», alternando strati sottili di miglio a strati di verdure. L’ultimo strato sarà invece tutto di thain.
Condite con olio extravergine a freddo e passate sotto il grill per pochi minuti prima di servire. Il miglio, in cottura, andrà a creare uno strato omogeneo.

Cerca un piatto o un ingrediente