Sostieni Fondazione Veronesi, dona ora

Insieme per il nostro futuro. Sostieni la ricerca e la cura!

Dona ora

Le ricette di marco bianchi

15-11-2017

aggiornamento dell'articolo pubblicato il 25-07-2014

Marco Bianchi è cuoco per passione, divulgatore scientifico per la Fondazione Umberto Veronesi e Ambassador di EXPO Milano 2015. Promuove i fattori protettivi della dieta e le regole della buona alimentazione. Autore di numerosi libri, nel 2013 per Fondazione Umberto Veronesi ha pubblicato, insieme a Lucilla Titta, I cibi che aiutano a crescere, edito da Mondadori Electa. Con la Fondazione Veronesi ha ideato il progetto Bimbi in cucina, mamme in classe, portando con grande allegria grandi e piccini a scuola di salute e di sapori. Il ricettario è scaricabile gratuitamente qui.

Riso venere con salmone, zest di limone, peperoni e sedano

Primo piatto
Antiossidanti e vitamine in formato take away: in pochi minuti è pronta da portar via, al lavoro o in gita

Riso venere con salmone, zest di limone, peperoni e sedano
per 4 persone

320 g di riso venere
2 gambi di sedano
peperoni grigliati (anche già pronti o surgelati)
2 limoni
500 g di salmone norvegese
olio extravergine di oliva
sale
pepe
mix di erbe aromatiche

Ecco una ricetta semplice da preparare, adatta alla bella stagione.
L'azione antiossidante è legata alla presenza del riso venere, ricco di polifenoli, vitamina C, fibre e sali minerali. Un mix che molti esperti indicano come utile anti aging.
Anche i peperoni hanno un elevato potere antiossidante, soprattutto quelli rossi. Sono ricchi di vitamine, a cominciare dalla C (100 g di peperoni ne forniscono 153 mg, più di tutti gli altri ortaggi e anche del limone e dell'arancia). La vitamina C ha un'azione antiossidante, facilita l'assorbimento del ferro, aiuta ad alleviare i sintomi delle malattie da raffreddamento, migliora la funzione respiratoria e la cicatrizzazione delle ferite. Il peperone dolce contiene anche vitamina P, che aiuta a rendere più robusti ed elastici i vasi sanguigni, vitamina A, che fa bene a occhi, pelle e mucose, poi fosforo e potassio. Qui ho scelto i peperoni grigliati, ma per mantenere intatte le proprietà di vitamine e sali minerali, usateli crudi.
Il salmone contiene acidi grassi polinsaturi Omega-3, presenti anche nelle verdure a foglia e nelle noci, che proteggono il cuore.

Abbondate pure con il sedano, ricco di fibre e sostanze benefiche che aiutano le funzioni digestive e circolatorie. Ha un elevato potere diuretico che aiuta contrastare la ritenzione idrica, disintossica e allevia le infiammazioni.

Preparazione

E’ una ricetta davvero molto semplice e rapida da preparare, per questo può essere considerata come “schiscetta” ideale da portare al lavoro.
Facciamo lessare il riso Venere in una casseruola di acqua leggermente salata e portata a bollore; riduciamo il nostro filetto di salmone norvegese in una fine dadolata, che andremo poi a scottare (a fiamma bassa, per mantenerne l’integrità) in padella con un filo d’olio; dovrà rimanere rosa all’interno, quindi facciamo attenzione a non cuocerlo eccessivamente.
Nel frattempo, peliamo il sedano in superficie per eliminare la parte più fibrosa, quindi tagliamo le coste a piccoli pezzetti.
Tagliamo il peperone grigliato (o i peperoni freschi). Uniamo sedano, peperone e riso Venere in una ampia ciotola, grattugiamo in superficie la scorza di limone e spolveriamo le erbe aromatiche che preferiamo (io ho scelto l’origano fresco), quindi aggiungiamo la dadolata di salmone scottato.

Cerca un piatto o un ingrediente