Sostieni Fondazione Veronesi, dona ora

Insieme per il nostro futuro. Sostieni la ricerca e la cura!

Dona ora

Le ricette di marco bianchi

29-11-2016

aggiornamento dell'articolo pubblicato il 26-08-2016

Marco Bianchi è cuoco per passione, divulgatore scientifico per la Fondazione Umberto Veronesi e Ambassador di EXPO Milano 2015. Promuove i fattori protettivi della dieta e le regole della buona alimentazione. Autore di numerosi libri, nel 2013 per Fondazione Umberto Veronesi ha pubblicato, insieme a Lucilla Titta, I cibi che aiutano a crescere, edito da Mondadori Electa. Con la Fondazione Veronesi ha ideato il progetto Bimbi in cucina, mamme in classe, portando con grande allegria grandi e piccini a scuola di salute e di sapori. Il ricettario è scaricabile gratuitamente qui.

Terrina di salmone con maionese senza uova allo zenzero

Secondo piatto
Salmone, semi di sesamo, zenzero e curcuma: tanto gusto e tanti grassi "buoni", proteine e vitamine utili alla nostra salute.

Terrina di salmone con maionese senza uova allo zenzero
per 4 persone

600 g di salmone in trancio
succo e scorza di 3 limoni
4 cucchiai di olio extravergine di oliva
2 cucchiai di salsa di soia
2 manciate di semi di sesamo
50 ml di latte di soia
110 ml di olio di semi di girasole
1 radice di zenzero fresca
1 cucchiaino di senape
1 cucchiaio di aceto di mele (o di succo di limone)
1 pizzico di sale
1 spolverata di curcuma

Una porzione da 100 g di salmone permette di soddisfare abbondantemente il fabbisogno quotidiano di vitamina B12, proteine e Omega3. Oltre ai tanti effetti buoni sulla nostra salute, le caratteristiche proprie del salmone sembrano giocare un potenziale ruolo antidepressivo.
E la curcuma? Per saperne di più guarda qui.

Come si prepara

Prima di tutto, occupatevi del salmone. Grattugiate la scorza dei limoni e spremeteli. Pulite il salmone, eliminando le lische e la pelle, quindi tagliatelo a cubotti più o meno della stessa dimensione.
Ponete il pesce in una ciotola e irroratelo con il succo di limone, l’olio, la salsa di soia. Infine, cospargetelo con la scorza di limone. Mescolate per far assorbire bene tutti questi pro- fumi da ciascun cubotto, quindi suddividete il tutto in due terrine da forno. Spolverizzate con i semi di sesamo e infornate per circa 8 minuti a 170 gradi. Il salmone è buonissimo se viene servito ancora roseo, sia esternamente sia internamente: occhio, quindi, alla cottura.
Mentre il salmone cuoce, preparate la maionese senza uova: in un contenitore dai bordi alti, miscelate il latte di soia con l’olio di semi di girasole. Grattugiate lo zenzero a piacere, quindi unite tutti gli altri ingredienti (senape, aceto di mele o succo di limone, sale, curcuma) e frullate con un frullatore a immersione. Valutate voi se aumentare lievemente la dose di aceto di mele a seconda di quanto acidula volete che sia la vostra salsa. Al momento di servire, scegliete se aggiungere un’ultima grattugiata di zenzero: io non resisto mai a questa tentazione!

Cerca un piatto o un ingrediente

Da non perdere

News dalla Fondazione Eventi Iniziative editoriali Il meglio dai Blog Video