Sostieni Fondazione Veronesi, dona ora

Insieme per il nostro futuro. Sostieni la ricerca e la cura!

Dona ora

Le ricette di marco bianchi

02-04-2017

aggiornamento dell'articolo pubblicato il 01-12-2016

Marco Bianchi è cuoco per passione, divulgatore scientifico per la Fondazione Umberto Veronesi e Ambassador di EXPO Milano 2015. Promuove i fattori protettivi della dieta e le regole della buona alimentazione. Autore di numerosi libri, nel 2013 per Fondazione Umberto Veronesi ha pubblicato, insieme a Lucilla Titta, I cibi che aiutano a crescere, edito da Mondadori Electa. Con la Fondazione Veronesi ha ideato il progetto Bimbi in cucina, mamme in classe, portando con grande allegria grandi e piccini a scuola di salute e di sapori. Il ricettario è scaricabile gratuitamente qui.

Virtù

Primo piatto
Un gustoso piatto unico a base di ortaggi, legumi, seitan e pasta

Virtù
per 4 persone

300 g di verdure (spinaci, carote, zucchine, bietole, indivia, lattuga)
1 gambo di sedano
500 g di legumi (ceci, lenticchie, piselli, fave)
1 cipolla
1 ciuffo di prezzemolo
80 g di tofu affumicato
300 g di seitan alla piastra
2 pomodori
1 spicchio d'aglio
250 g di pasta (misto di grano duro e all’uovo fatta in casa)
parmigiano vegano
olio extravergine d'oliva
sale

Un piatto ricchissimo tanto da poter essere considerato piatto unico: ortaggi e legumi, ceci, lenticchie, piselli, fave, e poi seitan e pasta. Due parole sul sedano: ricco di fibre per ridurre trigliceridi e colesterolo; la sedanina, una sostanza aromatica potenzia le capacità digestive e di riduzione dei gas intestinali.

Preparazione

Se avete ceci secchi, metteteli in ammollo in acqua fredda per una notte.
L’indomani, lavate e mondate le verdure (il misto di spinaci, carote, zucchine, bietole, indivia, lattuga e il sedano). Versatele tutte insieme in una pentola, coprite con acqua, salate leggermente, portate a bollore e, da quel momento, cuocete per 15 minuti scarsi, spegnendo il fuoco prima che le verdure si spappolino.
Una volta cotte, scolatele e tenetele da parte. Mi raccomando, non buttate l’acqua di cottura: il brodo vegetale che vi servirà più avanti.
Nel frattempo, suddividete i legumi in altrettanti tegami, coprite con acqua fredda e cuoceteli, spegnendo il fuoco a metà cottura. Tradotto, significa che i ceci dovranno cuocere per 30 minuti, le lenticchie per 20, i piselli per 10, le fave per 4-5. Trascorsi questi tempi, scolateli e teneteli da parte.
Preparate ora un trito di cipolla e prezzemolo. Riducete il tofu a cubetti e il seitan a listarelle. Tagliate i pomodori a dadini. Fate poi rosolare in una padella antiaderente il tofu con lo spicchio d’aglio in camicia, 1 cucchiaio d’olio e un paio d’acqua. Quando l’aglio sarà dorato, eliminatelo, unite il trito e i pomodori, chiudete con un coperchio e proseguite la cottura per 10 minuti. A questo punto, ponete in padella anche il seitan e fate insaporire per alcuni minuti. E’ il momento di riprendere il brodo vegetale: rimettetelo sulla fiamma, tuffatevi le verdure lessate, il composto con il seitan, i legumi e la pasta.
Cuocete per 10 minuti, finchè la pasta sarà cotta. Allora sarete pronti per servire, con il parmigiano a parte.

Cerca un piatto o un ingrediente

Da non perdere

News dalla Fondazione Eventi Iniziative editoriali Il meglio dai Blog Video