Abballe Luana

NOTE BIOGRAFICHE:

• Nata ad Alatri (FR) nel 1989
• Laureata in Biotecnologie Mediche presso l’Università degli Studi di Roma "La Sapienza"
• PhD in Tecnologie Biomediche presso l’Università degli Studi di Roma "La Sapienza"

2022

Studiare il meccanismo di risposta allo stress UPR nel medulloblastoma

Il medulloblastoma (MB) è il tumore cerebrale più comune in età pediatrica: a causa della sua capacità di crescere rapidamente, dare metastasi e recidive, per molti bambini la prognosi può essere infausta. Il MB origina nel cervelletto (area deputata al controllo dell’equilibrio e dei movimenti) da cellule non ancora mature: le cellule staminali tumorali. La presenza di questa popolazione cellulare rappresen-ta un grande vantaggio per il tumore e ne promuove la progressione, la recidiva e la resistenza alla terapia convenzionale. Studi recenti hanno dimostrato che le cellule staminali tumorali esposte a segnali di stress provenienti dall’ambiente circostante, come quelli causati dalla chemio/ radioterapia, attivano meccanismi di risposta allo stress per sopravvivere. Obiettivo del progetto sarà studiare la funzione di una delle vie di risposta allo stress nelle cellule staminali di MB: la risposta alle proteine mal ripiegate (UPR) - cioè non correttamente formate. La comprensione del ruolo biologico della “risposta UPR” farà luce sui meccanismi di progressione tumorale e permetterà di individuare nuove molecole bersaglio per terapie mirate per il medulloblastoma.

Dove svilupperà il progetto

Ospedale Pediatrico Bambino Gesù, Roma

Area

Oncologia
Torna a inizio pagina