Sostieni Fondazione Veronesi, dona ora

Velletri Tania

NOTE BIOGRAFICHE:

Nata a Messina nel 1983

Laureata in Biologia all’Università degli Studi di Messina

PhD in Molecular Virology and Microbiology presso l’Università degli Studi di Messina e MRC -Toxicology Unit, Leicester (UK)

2018

Generazione di organoidi monoclonali da tumori sierosi dell’ovaio

Il progetto ha il primario obiettivo di isolare e identificare nuovi fattori responsabili dell'insorgenza del tumore all'ovaio, basandosi su una peculiare modalità di coltura cellulare, che permette di isolare e far crescere in vitro singole cellule cancerose staminali derivate direttamente dal tumore di pazienti con carcinoma all'ovaio. Le strutture cellulari che si generano in vitro, chiamate organoidi monoclonali, permetteranno di catturare la componente più aggressiva del tumore, quella che a partire da una singola cellula è in grado di rigenerare il tumore in seguito ad asportazione chirurgica e conferire resistenza al trattamento con chemioterapici.

Gli organoidi rappresentano quindi un ottimo modello per identificare geni bersaglio specifici nel tumore ovarico e sviluppare terapie farmacologiche mirate a debellare la parte del tumore più resistente e refrattaria agli attuali trattamenti chemioterapici.

Lo scopo è di poter generare una terapia personalizzata per ogni paziente e di identificare nuovi marcatori di cellule staminali per il tumore dell’ovaio, attualmente non identificati.

DOVE SVILUPPERÀ IL PROGETTO:

Istituto Europeo di Oncologia (IEO), Milano