Sostieni Fondazione Veronesi, dona ora

L'azienda impegnata a sostenere l'attività della ricercatrice Alessandra Marinelli, che studia il ruolo dei polifenoli nella prevenzione delle cardiopatie

Cirfood sostiene la ricerca per prevenire le malattie cardiovascolari

Cirfood, impresa leader nella ristorazione organizzata in Italia, sostiene Fondazione Umberto Veronesi. Lo fa attraverso il finanziamento di una borsa di ricerca semestrale per una ricercatrice (Alessandra Marinelli, nella foto) che sta analizzando il ruolo dei polifenoli nella prevenzione delle cardiopatie, con l’obiettivo di indagarne le proprietà protettive.


Il suo progetto, nello specifico, ha l’obiettivo di studiare come alimenti funzionali arricchiti in antocianine possano avere proprietà cardioprotettive e ridurre incidenza e prognosi di cardiomiopatie, in modo da poter individuare i cibi da prediligere in una dieta per mantenere il cuore in salute e diminuire l’impatto dei farmaci. «Siamo impegnati da sempre nel sostegno a iniziative e progetti che mettano in primo piano solidarietà e innovazione, valori che sono alla base del nostro Dna di cooperativa e del nostro agire, tutti i giorni», afferma Chiara Nasi, Presidente di Cirfood. 


«Grazie a Cirfood, sarà possibile finanziare il lavoro di un ricercatore di altissimo profilo - aggiunge Monica Ramaioli, Direttore Generale di Fondazione Umberto Veronesi -. Il numero dei ricercatori finanziati da Fondazione Umberto Veronesi cresce anno dopo anno, grazie al contribuito delle persone e soprattutto delle aziende che condividono con noi l’importanza del sostegno alla ricerca scientifica, per il bene di tutti».