Lotta al fumo: un premio per la ricerca in tabaccologia

La Fondazione Veronesi, insieme a SITAB, bandisce la seconda edizione del Premio alla miglior ricerca sul fumo e la salute. C'è tempo fino all'1 ottobre per candidarsi

Anche quest’anno la Società Italiana di Tabaccologia (SITAB) e la Fondazione Umberto Veronesi bandiscono un premio per la migliore ricerca scientifica sul fumo e le sue conseguenze per la salute.

Il premio di 2.500 euro, messo a disposizione dalla Fondazione Veronesi, ha lo scopo di promuovere la lotta al tabagismo incentivando e diffondendo la ricerca indipendente e di qualità, prima risorsa per rispondere a una delle più grandi domande di salute del nostro tempo. 

Il riconoscimento sarà consegnato nel corso del XV Congresso Nazionale SITAB che si terrà a Napoli il 24 e 25 ottobre 2019.

Possono candidarsi ricercatori al massimo quarantenni che presentino ricerche originali in tabaccologia, con risultati già divulgabili, realizzate negli ultimi 2 anni.

C’è tempo fino all'1 ottobre 2019 per presentare le domande. Per informazioni e candidature consultare il sito SITAB  www.tabaccologia.it.

La prima edizione del premio nel 2018 ha visto vincitrice Giulia Carreras (ricercatrice in matematica e statistica presso l’Istituto per lo Studio, la Prevenzione e la Rete oncologica ISPRO di Firenze), con una ricerca che per la prima volta ha portato dei dati italiani a conferma del nesso fra il fumo di sigaretta e il rischio di tumore al seno.