Sostieni Fondazione Veronesi, dona ora

Insieme per il nostro futuro. Sostieni la ricerca e la cura!

Dona ora

Le ricette di marco bianchi

18-04-2018

aggiornamento dell'articolo pubblicato il 11-02-2018

Marco Bianchi è cuoco per passione, divulgatore scientifico per la Fondazione Umberto Veronesi e Ambassador di EXPO Milano 2015. Promuove i fattori protettivi della dieta e le regole della buona alimentazione. Autore di numerosi libri, nel 2013 per Fondazione Umberto Veronesi ha pubblicato, insieme a Lucilla Titta, I cibi che aiutano a crescere, edito da Mondadori Electa. Con la Fondazione Veronesi ha ideato il progetto Bimbi in cucina, mamme in classe, portando con grande allegria grandi e piccini a scuola di salute e di sapori. Il ricettario è scaricabile gratuitamente qui.

Farinata toscana

Primo piatto
Una zuppa ricca e gustosa della cucina toscana rivisitata. Legumi, cavolo e cereali integrali

Farinata toscana
per 4 persone
  • 250 g di fagioli borlotti
  • 2 spicchi d'aglio
  • 2 foglie di salvia
  • 100 g di cavolo nero
  • 2 grandi pomodori maturi
  • 1/2 costa di sedano
  • 1 carota
  • 1/2 cipolla
  • 150 g di farina di mais integrale
  • caprino fresco
  • olio extravergine di oliva
  • sale 
  • pepe

 

Come si prepara

Mettete i fagioli in ammollo in acqua fredda per una notte.

Sciacquateli, poneteli in una casseruola con 1 spicchio d’aglio e la salvia, coprite d’acqua fredda e cuocete a fuoco basso per circa 2 ore.

Infine salate, eliminate salvia e aglio, e scolate i fagioli, frullandone metà e conservando l’acqua di cottura.

Mondate ora il cavolo e sbollentate le cimette per alcuni minuti, quindi sgocciolatele bene e sminuzzatele. Lavate i pomodori e tagliateli a pezzetti. Tritate finemente il sedano con la carota, 1 spicchio d’aglio e la cipolla.

Fate dorare il tutto in un tegame capiente con un po’ d’acqua, unite i pomodori a dadini e cuocete per 10 minuti.

Aggiungete i fagioli, 2 bicchieri della loro acqua e il cavolo: proseguite la cottura per 20 minuti.

Ora, versate in pentola 1 litro dell’acqua di cottura dei fagioli. Salate, pepate e mescolate mentre aggiungete la farina a pioggia. Cuocete per altri 40 minuti mescolando.

Prima di servire ricordatevi di insaporire con il caprino fresco (che sostituisce il pecorino grattugiato della versione originale).

Ricetta tratta da La mia cucina italiana , Mondadori

Cerca un piatto o un ingrediente