Sostieni Fondazione Veronesi, dona ora

Insieme per il nostro futuro. Sostieni la ricerca e la cura!

Dona ora

Le ricette di marco bianchi

27-01-2017

aggiornamento dell'articolo pubblicato il 01-12-2016

Marco Bianchi è cuoco per passione, divulgatore scientifico per la Fondazione Umberto Veronesi e Ambassador di EXPO Milano 2015. Promuove i fattori protettivi della dieta e le regole della buona alimentazione. Autore di numerosi libri, nel 2013 per Fondazione Umberto Veronesi ha pubblicato, insieme a Lucilla Titta, I cibi che aiutano a crescere, edito da Mondadori Electa. Con la Fondazione Veronesi ha ideato il progetto Bimbi in cucina, mamme in classe, portando con grande allegria grandi e piccini a scuola di salute e di sapori. Il ricettario è scaricabile gratuitamente qui.

Insalata di soncino, rucola e semi di zucca

Contorno

Insalata di soncino, rucola e semi di zucca
per 4 persone

300 g di insalata soncino
100 g di rucola selvatica
2 cucchiai di semi di zucca tostati
5 fili di erba cipollina fresca
1 gambo di sedano
2 cucchiai di aceto di mele
1 cucchiaio di olio extravergine di oliva
1 cucchiaino di salsa di soia
per la salsa allo yogurt:
1 vasetto di yogurt greco (170 ml) magro
1 cetriolo
1 spicchio di aglio o 1 pizzico di aglio secco
2 cucchiai di olio extravergine di oiva
sale
pepe
1 pizzico di menta tritata (facoltativo)

Rapida e salutare. Un’insalata che spesso mi capita di preparare come cena nelle serate estive, accompagnata da una salsa allo yogurt e pane integrale ai semi oleosi. L’erba cipollina è ricca di calcio, ferro e magnesio ed è nota in letteratura per le sue proprietà ipoglicemizzanti, cicatrizzanti, lassative e diuretiche. Stessa proprietà vale per la rucola che, grazie a un glucoside di cui è ricca, è depurativa, digestiva ed emolliente per il tratto gastrico. Rucola ed erba cipollina hanno un’altra caratteristica in comune: la presenza di vitamina C.
Ultimo, ma non meno importante, lo yogurt, ricco di microorganismi che hanno la funzione di migliorare la microflora intestinale riducendo significativamente i processi putrefattivi e fermentativi. Scegliete se potete quello magro, a 0,1% di grassi: non contiene colesterolo ma solo sodio, calcio e fermenti lattici.

Preparazione

Tostate i semi di zucca e affettate finemente il gambo di sedano. In una ciotolina preparate il condimento come segue: 1 cucchiaio di olio extravergine di oliva, 1 cucchiaino di salsa di soia, 2 cucchiaini di aceto di mele e l’erba cipollina sminuzzata.
Preparate l’insalata adagiando nella ciotola prima il soncino, poi la rucola e a seguire i semi di zucca tostati e il gambo di sedano. Condite con l’emulsione preparata e con la salsa allo yogurt (facoltativa).
Per fare la salsa allo yogurt:
Private il cetriolo della buccia e quindi passatelo sulla grattugia a fori larghi. Raccogliete la polpa e fatela colare molto bene (io ho l’abitudine di grattugiarlo la mattina per preparare la salsa alla sera) in un colino a maglia fine.
Dovete privarlo di tutta l’acqua. Solo a questo punto mettete insieme tutti gli ingredienti elencati e montate la salsa, rigorosamente a mano, con una frusta. Aggiustate di sale e pepe e lasciate riposare in frigorifero per almeno 30 minuti prima di servirla se la volete più soda, altrimenti servite subito.
I contenuti di queste pagine sono in parte presi dai libri “I Magnifici 20” e “Le ricette dei Magnifici 20” di Marco Bianchi, editi da Ponte alle Grazie (collana Il lettore goloso di Allan Bay)

Cerca un piatto o un ingrediente

Da non perdere

News dalla Fondazione Eventi Iniziative editoriali Il meglio dai Blog Video