Sostieni Fondazione Veronesi, dona ora

Insieme per il nostro futuro. Sostieni la ricerca e la cura!

Dona ora
04-01-2018

Depressione: quali sono i fattori di rischio?

Risponde Cristina Colombo, responsabile del centro dei disturbi dell'umore dell'ospedale San Raffaele di Milano

La depressione è una malattia con dei fattori di rischio legati alla familiarità. Avere in famiglia delle persone che hanno sofferto di depressione determina un aumentato rischio di sviluppare la malattia nel corso della vita. Tra i due sessi, a rischiare di più sono le donne, che già di base hanno comunque una probabilità doppia rispetto agli uomini di sviluppare un disturbo depressivo maggiore

Nel corso della vita di una donna, poi, ci sono dei momenti particolarmente critici. In generale il primo episodio depressivo matura comunque nel corso dell'età fertile, ma uno dei periodi più insidiosi è rappresentato dal post-partum.


Esistono poi altri fattori di rischio che non dipendono dalla familiarità, bensì dall'ambiente. Alterare molto il ritmo sonno-veglia o svolgere un lavoro notturno, in persone geneticamente predisposte, può rappresentare un fattore di rischio aggiuntivo per la malattia.