Sostieni Fondazione Veronesi, dona ora

Insieme per il nostro futuro. Sostieni la ricerca e la cura!

Dona ora
29-11-2016

Come fare a smettere di fumare?

VIDEOINTERVISTA - Diverse le opportunità a disposizione di chi decide di abbandonare il vizio del fumo. A illustrarle è Sergio Harari, direttore del reparto di pneumologia dell'ospedale San Giuseppe IRCCS Multimedica di Milano

PER TROVARE RISPOSTA AI TUOI QUESITI, SCRIVI UN'EMAIL A: redazione@fondazioneveronesi.it

Ho 32 anni e, dopo 15 vissuti con il vizio del fumo, vorrei abbandonarlo. Quale prcorso dovrei seguire?

(Alice C, Parma)

 
Risponde Sergio Harari, direttore dell'unità di Pneumologia all'Ospedale San Giuseppe IRCCS Multimedica di Milano e membro del comitato scientifico di No Smoking Be Happy

 

È molto difficile smettere di fumare, lo sappiamo tutti. Credo che la cosa più importante sia come tutti quanti noi sappiamo, la determinazione. Dall'altra parte darsi degli obiettivi e affidarsi se si è in difficoltà, come sappiamo essere i fumatori, ai centri antifumo. I centri antifumo hanno dimostrato in studi clinici condotti in molti paesi, che danno risultati molto migliori per cercare di smettere di fumare da soli e che i risultati ottenuti nei centri antifumo, perdurano più a lungo anche nei soggetti che poi successivamente riprendono a fumare. Nei centri antifumo possono essere poi forniti consigli utili, counseling, supporto psicologico e terapia farmacologica che tutti insieme rappresentano un pannello di aiuto fondamentale per il fumatore in questo momento delicato.